Rubrica — In cucina

​Eataly Firenze Apre le Porte al Kombucha Artigianale di Fervere

Il famoso tè fermentato analcolico e frizzante è da adesso disponibile nello store di Firenze.


Eataly, leader nella qualità e da sempre votata alla promozione di prodotti artigianali made in Italy, sceglie di inserire il Kombucha, la bevanda a base di tè fermentato dalle proprietà benefiche, nel proprio catalogo. Lo fa proponendo il Kombucha artigianale dell’italianissima Fervere, giovane ed innovativa azienda barese tra i primissimi laboratori artigianali di produzione del Kombucha in Italia, che diviene così il primo marchio italiano di Kombucha a raggiungere la grande distribuzione nazionale.

Già molto diffuso a Firenze, dove diversi locali lo propongono tra le proprie varianti analcoliche come alternativa alle canoniche bevande zuccherate ed industriali, il Kombucha è decisamente il trend del momento, un prodotto frizzante e leggermente acetico diffuso da millenni in Oriente, con una popolarità crescente anche negli Stati Uniti ed Europa, dove è già amato e bevuto nei bar e ristoranti delle più grandi capitali.

Osannato dalle celebrità come Lady Gaga e Gwyneth Paltrow, che lo inseriscono nelle loro diete salutari, e dagli esperti di settore, il Kombucha viene chiamato anche ‘elisir di lunga vita’, per le numerose proprietà benefiche. Essendo una bevanda ‘viva’, è un ottimo aiuto per il rafforzamento della flora batterica intestinale, un antiossidante ed energizzante. Viene preparato a partire da una base di tè, fermentata attraverso uno SCOBY, (Symbiotic Culture of Bacteria and Yeast), una coltura di lieviti e batteri che conferisce alla bevanda le proprietà benefiche che la rendono un prodotto così gettonato.

Eataly, la catena che rappresenta nel mondo il meglio del made in Italy, la cui missione è quella di educare al buon cibo e al buon bere per divulgare la cultura alimentare, dà spazio ad un prodotto che, pur non essendo legato alla nostra cultura alimentare tradizionale, è 100% italiano e handmade. Il Kombucha Fervere è infatti prodotto in maniera scrupolosa e attenta, con processi manuali in ogni singola fase di produzione, che avviene in piccoli lotti di 40 litri, e non viene pastorizzato o micro-filtrato.

Per coloro che hanno già provato il Kombucha nei locali di Firenze e vogliono degustarlo anche a casa, o per chi è semplicemente curioso di assaggiare questa bevanda, Eataly fa fede alla sua missione, selezionando i prodotti di eccellenza Italiana, spesso di nicchia, e rendendoli conosciuti, accessibili e sempre reperibili per il pubblico generale, comunicando i processi produttivi, la storia, e cosa li rende il meglio della realtà made in Italy.

Eataly è sempre attenta alle storie, alla tradizione e alle persone che producono i suoi prodotti, cercando di trasmettere i valori e la passione da cui provengono, che certamente traspira dalla meticolosità con cui il Kombucha Fervere viene prodotto. L’azienda fondata nel 2017 dagli amici Bea, Daniele, e Andrea, già proprietario assieme a Bea di un negozio di tè e spezie rari, e la collaborazione di Claudia, Antonella e Francesco, nasce proprio dopo che un cliente del negozio fa conoscere il Kombucha a Bea, la quale coinvolgendo gli altri inizia a cimentarsi nella preparazione casalinga del tè fermentato. Gli esperimenti, studi, ricerche, e la passione per la fermentazione portano all’apertura di Fervere, che promuove e mantiene gli stessi valori di genuinità, responsabilità, condivisione e artigianalità con cui i tre hanno iniziato. Lo dimostrano non solo la cura e scrupolosità nei processi, ma anche la ricerca dell’ottima materia prima, tè rari e pregiati coltivati a mano e spesso provenienti da agricolture biologiche scoperti da Bea e Andrea durante i loro viaggi per il mondo, dal Giappone al Nepal, alla ricerca di raccolti freschi e sempre nuovi, come il tè nero nepalese second flush, raccolto e lavorato a mano.

“Il Kombucha è una bevanda strettamente legata al concetto di handmade e autoproduzione, e noi di Fervere cerchiamo di mantenere il nostro prodotto fedele a questa tradizione,” commenta Daniele Pignone, uno dei tre fondatori di Fervere. “Il nostro intento è di offrire un prodotto sano, che mantenga i benefici salutari e l’artigianalità dei processi, discostandosi dal trend che sta invadendo il mercato della Kombucha e lo sta rendendo un prodotto sempre più industriale, e siamo felici che Eataly si sia unita nella promozione di questi valori e della cultura del Kombucha,” commenta Daniele.

Il kombucha Fervere è disponibile da metà giugno nei punti vendita Eataly di Firenze, Roma, Milano, Trieste e Torino in due ricette speciali: il Kombucha Ginger Noir, con base di tè nero nepalese lavorato a mano e zenzero disidratato, ed il Kombucha Wild Spring, con uno sconto del 15% per poche settimane.

Info: www.fervere.it

Redazione Nove da Firenze