mercoledì 22 ottobre 2014

Premio Filosofico Castiglioncello XVII Edizione

La conclusione del novembre filosofico e i vincitori. La cerimonia di premiazione con la presentazione dei libri si terrà domani al Castello Pasquini

TOSCANA — Si conclude a Castello Pasquini, venerdì 29, il novembre filosofico organizzato dal Comune di Rosignano Marittimo in collaborazione con Armunia e il laboratorio Ichnos. Alle 18, 30 Carlo Altini, professore a contratto di Filosofia morale dell’Università di Modena e Reggio Emilia, giurato del Premio Castiglioncello e direttore scientifico della Fondazione Collegio San Carlo di Modena, affronterà in un incontro pubblico, il tema delle Utopie della politica. Quindi alle 21,15 nell’auditorium del Castello, si svolgerà la cerimonia di Premiazione del XVI vincitore del Premio Filosofico che quest’anno sarà assegnato a Fulvio Carmagnola, professore di Estetica presso l’Università di Milano Bicocca, esperto di estetica della contemporaneità. Il professor Carmagnola si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento (SEZIONE GENERALE) per il saggio Clinamen. Lo spazio estetico nell’immaginario contemporaneo, Mimesis Edizioni, Milano 2012. Il trentenne Marco Gatto, assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Filologia dell’Università della Calabria, con il libro Marxismo culturale. Estetica e politica nella letteratura del tardo Occidente, Quodlibet 2012, si è aggiudicato il primo premio per la SEZIONE GIOVANI, intitolata ad Antonella Musu, mentre il Premio come MIGLIOR RIVISTA ON LINE, riservato alle riviste di provata qualità scientifica e ad accesso aperto che promuovono, raccolgono e mettono a disposizione gratuitamente studi rilevanti, sarà invece consegnato alla pubblicazione ETICA & POLITICA / ETHICS & POLITICS (issn: 1825-5167) diretta da Pierpaolo Marrone dell’ Università di Trieste. LA GIURIA, composta da CARLO ALTINI, ELIO FRANZINI (professore ordinario di Estetica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Milano, dove è stato Preside di Facoltà e dove attualmente è prorettore per la Programmazione e i servizi alla didattica) GIUSEPPE VARCHETTA (psicologo dell’organizzazione, formatore e consulente di formazione e sviluppo organizzativo, membro della consulta scientifica dell’Associazione Italiana Formatori), hanno scelto il libro di Fulvio Carmagnola tra gli undici i libri finalisti (per la sezione generale) perché “Attraverso un accurato esame delle sue immagini e dei suoi simulacri e con una ricerca rigorosa di fonti che ne combinano sapientemente i lati estetici e politici,- si legge nella motivazione- Fulvio Carmagnola denuncia nella contemporaneità il collasso del godimento estetico come esibizione esemplare dell’ordine simbolico”. Per la sezione giovani è risultato vincitore il libro di Marco Gatto perché secondo i giurati “A partire da un’indagine sul rapporto fra estetica e politica nella cultura letteraria e filosofica della nostra modernità, il libro di Marco Gatto disegna un percorso rigoroso all’interno della riflessione marxiana, sottolineando l’importanza politica che la sfera estetica riveste nel quadro della genesi e dello sviluppo del pensiero dialettico”. La rivista è stata premiata dalla giuria per l’indubbia serietà di struttura, che rispecchia pienamente le migliori linee scientifiche e culturali che devono informare le nuove modalità di editoria *open access*. La premiazione, con gli interventi dei vincitori delle tre sezioni, si terrà venerdì 29 novembre alle ore 21.30, a Castello Pasquini di Castiglioncello (LI).

Redazione Nove da Firenze