Pd: nuovi segretari nell'Empolese Valdelsa

Giovedì 26 ottobre assemblea territoriale di insediamento a Cerreto Guidi. Congresso del Partito Democratico anche a San Casciano. Riccardo Brocchini è il nuovo segretario della federazione della Versilia


Si è concluso il congresso del partito democratico di Empoli che presenta adesso un nuovo quadro dirigente: eletto segretario comunale Lorenzo Cei con 251 voti su 258 votanti. Ma contestualmente sono stati votati anche i segretari dei dodici circoli dell’unione comunale empolese: per il circolo Avane –Pagnana eletta Valentina Torrini; per Cascine confermato Fabio Barsottini; per Casenuove Tiziana Grassi; per Corniola Rosanna Rosselli; per Empoli Centro Riccardio Sgherri; per Empoli Est Tommaso Soldi; per Fontanella-Sant’Andrea Daniele Migliorini; per Monterappoli Cristina Billeri; per Ponte a Elsa Alessio Mantellassi (confermato); per Ponzano Roberto Caporaso (confermato); per Pozzale Vinicio Balducci; per Santa Maria Sabrina Marradi.

Il neo segretario ha così commentato il percorso congressuale appena concluso: “Si tratta di un passaggio di testimone a una nuova generazione pronta ad assumersi responsabilità di rilievo. Le elezioni politiche del 2018 e le amministrative 2019 saranno il banco di prova con cui dovremo misurare la nostra capacità di riavvicinare cittadinanza e politica, giovani e partito. Il nostro obiettivo è quello di prendere le migliori competenze, tradizioni ed energie che il Pd locale offre per renderle efficaci e persuasive nella fase attuale. Siamo consapevoli della enormità della sfida, ma il nostro impegno nel Pd si è sempre contraddistinto per generosità e dedizione, la stessa che impiegheremo per rendere il Pd ancora più aperto e attento alle esigenze di tutti quei soggetti civici e politici che operano ogni giorno per il bene della collettività. Il Pd Empoli si è caratterizzato in questi anni come partito sensibile a tutte le storie, le culture politiche, le generazioni e le soggettività che lo compongono. Riteniamo che in un’epoca di divisioni e di rapporti sociali sempre più sfilacciati, questa debba ancora essere la bussola del nostro impegno”.

Jacopo Mazzantini è stato eletto segretario territoriale del Partito democratico Empolese Valdelsa. Per il coordinamento territoriale dei 3241 aventi diritto hanno votato 1035 persone, Mazzantini ha ricevuto 1009 voti favorevoli e 18 contrari. Questi i segretari eletti nelle unioni comunali: Gabriele Paci per Capraia e Limite (eletto all’unanimità); Monica Salvadoriper Castelfiorentino (eletta all’unanimità); Benedetta Soldaini per l’unione comunale di Cerreto Guidi (94 voti su 96 votanti);Lorenzo Calvetti per l’unione comunale di Certaldo (73 voti su 74); Lorenzo Cei per l’unione comunale di Empoli (251 voti su 255); Luca Giorgi per l’unione comunale di Fucecchio (82 voti su 83); Simone Peruzzi per l’unione comunale di Montelupo Fiorentino (108 voti su 111); Gianni Cortina a Gambassi Terme (eletto all’unanimità). Confermati Francesco Marzocchini a Vinci(89 voti su 91) e Cristiano Rossetti a Montaione (eletto all’unanimità). A Montespertoli si erano rinnovate tutte le cariche comunali nel 2016, con l’elezione di Giuseppe Statello come segretario, e pertanto si è svolto il congresso solo per eleggere i propri delegati in seno all’assemblea del coordinamento territoriale.

Sabato 21 ottobre si è conclusa la tre giorni congressuale del Partito Democratico del comune di San Casciano in Val di Pesa e dei suoi tre circoli: San Casciano - Centro, Mercatale e Cerbaia. Tre appuntamenti che hanno chiamato a raccolta quasi 200 iscritti per rinnovare gli organismi dirigenti: direttivi di circolo, assemblea comunale e i relativi segretari, nonché il nuovo segretario metropolitano della provincia di Firenze e i delegati all’assemblea metropolitana per i tre circoli sancascianesi. Sono state tutte candidature unitarie: David Malquori, segretario dell’unione comunale; Duccio Becattini, segretario di circolo di San Casciano- Centro; Vincenzo Bartoli per quello di Mercatale e Luca Cioni per Cerbaia. Candidature veramente unitarie, frutto del grande lavoro di consultazione che ha preceduto il momento congressuale, a dimostrazione un Partito unito che ha voglia di rimettersi subito al lavoro.

“In primis un ringraziamento doveroso ai segretari uscenti, Niccolò Landi (attuale capogruppo PD in Consiglio Comunale) e Guido Gamannossi, che saranno ancora nelle nostre segreterie, per il grande lavoro di questi anni. Il nostro – sottolinea David Malquori – sarà un impegno per un PD plurale, inclusivo, coraggioso e pragmatico. Attraverso il lavoro dei circoli dovremmo essere il punto di riferimento della politica del nostro territorio. Strumento di dialogo, ascolto, condivisione di valori, idee e proposte, affrontando temi concreti, di carattere nazionale e locale in raccordo con la straordinaria società civile sancascianese. Ci aspetta un calendario ricco di impegni: a cominciare dalle elezioni politiche della prossima primavera per arrivare alle amministrative del 2019. Un impegno importante, che affronteremo, come sempre, con spirito di abnegazione e coesione, perché il PD, a differenza di altre forze politiche, è prima di tutto una grande comunità di persone.”

Rinnovato l’impegno per i due segretari di circolo di Mercatale e Cerbaia, Vincenzo Bartoli e Luca Cioni: “Mercatale e Cerbaia sono due grandi realtà per quanto riguarda il mondo dell’associazionismo e del volontariato. Tanta gente è vicina al nostro partito, ma un po’ più timida per entrare nelle stanze della politica. I due circoli, affidati a due bravi ed esperti segretari, avranno il compito di essere ancor di più compenetrati nella società e coinvolgere ed accogliere nuove forze”.

A Malquori fa eco Duccio Becattini: “Insieme a Cosimo Morganti (responsabile dei giovani) e Simone Magistri (vice segretario) saremo al lavoro per un partito aperto e laborioso, che stimoli la partecipazione affrontando tra le persone temi concreti e, anche, delicati, con idee chiare per offrire proposte e soluzioni. L’esperienza in consiglio comunale ha fatto capire a me e a David che la politica, quella buona e fatta bene, non è la causa dei nostri mali, ma uno strumento per la soluzione di problemi”. 

Riccardo Brocchini, attuale capogruppo di maggioranza del Consiglio comunale di Massarosa, è il nuovo segretario territoriale del Partito Democratico Versilia. L’elezione è avvenuta durante i congressi nei circoli che si sono svolti dal 12 al 22 ottobre ed è stata ufficializzata lunedì sera dalla rinnovata Assemblea che si è riunita per la prima volta dopo la fine delle consultazioni e che su indicazione del nuovo segretario all’unanimità ha eletto come presidente Adalgisa Mazza. A sua volta Mazza ha nominato il suo vice, Ugo Davini. La scelta di Brocchini è stata condivisa da tutte e tre le mozioni del partito: renziani, orlandiani e sostenitori di Emiliano, a seguito di numerosi incontri per elaborare un programma condiviso e un’adeguata composizione degli organi, hanno deciso di convergere su un unico nome, quello del capogruppo di Massarosa, evitando così fratture interne e aspre competizioni. Il nuovo segretario la sera di lunedì ha sciolto le riserve anche sull’esecutivo che lo affiancherà durante il suo mandato e sulla Direzione territoriale. La segreteria di Brocchini sarà così composta: Giada Da Prato sarà la vicesegretaria con deleghe alla comunicazione e agli eventi, Chiara Sacchetti sarà incaricata alla cultura, ai beni culturali e pari opportunità, Lorenzo Bertoli seguirà la sanità e il sociale, Michele Silicani si impegnerà sui temi del lavoro, delle attività produttive e sulle società partecipate, Federica Maineri si occuperà di ambiente, governo del territorio e infrastrutture, Aldo Lasagna di legalità, giustizia e diritti, Patrizia Vagli avrà la delega alla scuola, per l’organizzazione è stato scelto Andrea Nesi e infine Daniele Spelta avrà il compito di gestire i tesseramenti e l’anagrafica degli iscritti. Vi sono altre deleghe che il segretario terrà per sé ad interim ma che saranno prese in esame e assegnate quanto prima anche con un ampliamento della stessa segreteria. Ecco, invece, i nomi di chi comporrà la direzione territoriale, votata all’unanimità: Marina Bailo, Fabio Bartoli, Giuliana Cecchi, Leonardo Betti, Daniela Ferrieri, Umberto Buratti, Francesca Fruzza, Franco Cima, Manuela Garuglieri, Glauco Dal Pino, Tenna Liberatore, Giuseppe Dati, Martina Lombardi, Adolfo Del Soldato, Maria Cristina Marcucci, Emanuele Faconti, Rossella Martina, Rossano Forassiepi, Giancarla Mei, Filippo Guidi, Elisa Montaresi, Simone Leo, Rachele Nardini, Luca Mori, Sandra Paoli, Stefano Mussi, Margherita Rinaldi, Ettore Neri, Valentina Salvatori, Andrea Palestini, Grazia Sinagra, Damasco Rosi, Elena Tozzi e Maurizio Verona.

La Direzione prevede anche dei membri cosiddetti “per funzione” che entrano di diritto nel direttivo e questi sono Riccardo Brocchini, segretario federale, Adalgisa Mazza, presidente dell’Assemblea, Luca Poletti, capogruppo del Consiglio comunale del comune capoluogo e Alessandro Del Dotto, Sindaco di Camaiore in sostituzione del Sindaco del comune capoluogo non appartenente al PD. Sono componenti della direzione anche il coordinatore del Giovani Democratici, che presto andranno a congresso e il cui candidato unico per la federazione per adesso risulta essere Samuele Borrini, e la coordinatrice delle donne democratiche, ancora da definire. L’Assemblea territoriale, risultante dai congressi dei circoli, è così composta: Luana Capaccioli, Marco Cheli, Elisabetta Giusti, Luca Tinagli, Francesca Bianchini, Claudio Vecoli, Rosella Martina, Damasco Rosi, Barbara Poletti, Alberto Scappazzoni, Linda Frati, Adolfo Del Soldato, Sara Pescaglini, Fabrizio Maggi, Sandra Paoli, Alessandro Del Dotto, Francesca Coli, Simone Leo, Pamela Giambastiani, Marcello Pierucci, Emanuele Faconti, Martina Lombardi, Giuseppe Dati, Federica Maineri, Daniele Ceragioli, Anna Graziani, Alessandro Biagi, Gina Bertozzi, Nicola Coluccini, Sara Coluccini, Bendetto Di Manno, Marina Pardini, Filippo Macchiarini, Ilaria Rovai, Ugo Davini, Maria Vittoria Ulivi, Angelo Lippi, Gabriella Vocaturo, Raffaella Dini, Carlo Quadrelli, Giulia Ercolini, Tommaso Benedetti, Serena Vincenti, Gabriele Silicani, Elisa Montaresi, Marino Bertolucci, Elena Tozzi, Sergio Tenducci, Francesca Fruzza, Luca Costa, Adalgisa Mazza, Roberto Veronesi, Gabriella Biancalana, Andrea Strambi, Chiara Sacchetti, Fabio Bartoli, Ilaria Giannecchini, Mario Lucchesi, Monica Biagi, Aldo Lasagna, Daniela Santini, Giancarlo Giannecchini, Monica Mosca, Andrea Nesi, Veronica Izzo, Battista Ceragioli, Chiara Romanini, Claudio Cavalsani, Margherita Rinaldi, Luigi Bernini, Daniela Nieri, Marc Filiuta, Barbara Bocasso, Lorenzo Franceschi, Francesca Lapi, Leonardo Betti, Anna Baldi, Riccardo Biagi, Valentina Salvatori, Stefano Mussi, Elena Micheli e Renato GiannacciniLuca Paolini, Renzo Belcari, Paolo Giannarelli, Laura Ponsi, Alberto Puccetti invece sono i componenti del Collegio dei Garanti, votato all’unanimità dall’Assemblea. Il Partito Democratico della Versilia, a nome di tutti i suoi iscritti, tiene a fare i migliori auguri al nuovo segretario Riccardo Brocchini e ai rinnovati organi e un sentito ringraziamento a Giuseppe Dati e alla sua segreteria per tutto il lavoro svolto, l’impegno profuso e il tempo dedicato. Sono stati anni difficili, a tratti davvero tempestosi, ma Dati e la sua squadra hanno saputo ricostruire l’unità e la condivisione all’interno del PD e hanno ristabilito un clima disteso che oggi permette di portare avanti un progetto lungimirante e una discussione seria.

Redazione Nove da Firenze