Livorno area di crisi: cercasi immobili per imprese e turismo

Locali a partire da 500 mq con destinazione d'uso anche turistica-ricettiva


 Nuovo avviso esplorativo non vincolante relativo all'individuazione di aree e immobili per l'attrazione di investimenti nel Comune di Livorno (la precedente scadenza della rilevazione era del 30 giugno). Rispetto al precedente bando sono state introdotte alcune novità, la più importante delle quali riguarda la possibilità di presentare proposte di pacchetti localizzativi con destinazione d'uso anche turistica-ricettiva, oltre che industriale, produttiva, direzionale e commerciale, come indicato precedentemente.

La superficie di vendita richiesta per le attività commerciali passa inoltre da almeno 2.000 mq ad almeno 500 mq, andando così ad ampliare il volume di aree intercettabili.

Il nuovo avviso prevede infine la possibilità di pubblicizzazione delle opportunità territoriali private trasmesse ai Comuni sul sito Invest in Tuscany (www.investintuscany.com) il network di partner pubblici promosso dalla Regione Toscana nato per promuovere la Toscana come meta di investimenti e facilitare il mantenimento degli investimenti già realizzati.

Come il precedente bando per partecipare è necessaria la compilazione del modulo di domanda e della scheda "descrizione proposta localizzativa" disponibili on line sul sito del Comune.
L'avviso, con i requisiti di partecipazione e le modalità di invio delle domande, è disponibile all'indirizzo: www.comune.livorno.it > bandi e gare > avvisi.

Il bando resta sempre aperto, con due scadenze naturali per la presentazione delle proposte al 30 giugno e 30 novembre di ogni anno.

In sede di prima applicazione è prevista una prima scadenza al prossimo 30 settembre.
Le domande dovranno pervenire per posta all'indirizzo Comune di Livorno Piani, Programmi e Sviluppo, Piazza del Municipio 1, 57123 - Livorno, oppure via pec all'indirizzo: comune.livorno@postacert.toscana.it

Per informazioni:Ufficio Piani, Programmi e Sviluppo, P.zza del Municipio 1, Tel.: 0586/820.331 – 354 – 446- 430

Redazione Nove da Firenze