​BTO: Turismo a Firenze, ecco la strategia contro l’overtourism

Nasce Destination Florence, il primo progetto ufficiale pubblico-privato per una strategia di Marketing e Promozione di lungo periodo


In conferenza stampa durante la fiera BTO 2017 a Firenze il Sindaco Dario Nardella e la Direttrice del Destination Florence Convention and Visitors Bureaupresentano Destination Florence, il primo progetto nazionale di Marketing e Promozione – tra un ente pubblico ed un consorzio professionale privato - sviluppato dal Destination Florence Convention and Visitors Bureau e realizzato in partnership con il Comune di Firenze che permetterà di monitorare i flussi turistici, diversificarne l'offerta e migliorare le strategie dell’ intera destinazione Firenze, qualificandone così il profilo dei fruitori e dell’ esperienza.

Per la prima volta in Italia, inoltre, una destinazione si dota di Intelligenza Artificiale per snellire e ottimizzare i flussi turistici. Grazie infatti alla collaborazione con l’Università di Firenze, verrà presentato un innovativo applicativo sviluppato dalla Facoltà di Ingegneria, grazie al Prof. Paolo Nesi ed al suo team, che consente grazie alla Intelligenza Artificiale associata all’applicativo, il monitoraggio dei flussi turistici in tempi reale ed il reindirizzare il turista verso destinazioni di interesse a minore pressione di affollamento.

Il Comune di Firenze, attraverso il proprio partner, punterà a delineare nuove ed efficaci strategie in materia, avendo in mano la governance del turismo e facendosi promotore diretto degli accordi tra istituzioni e privati, chiarendo anche definitivamente i ruoli dei vari attori del territorio. La dispersione dell’offerta e la frammentazione del prodotto, oltre a danneggiare l’immagine della destinazione, costituiscono motivo di forte confusione per i buyers e tutti i potenziali fruitori della città.

In questo scenario il Sindaco ricopre i ruoli strategici di primo ambasciatore, promotore e sponsor di Firenze. "Questo è un progetto unico in Italia – afferma il sindaco Nardella – per ridisegnare le strategie e gli strumenti di miglioramento della qualità dei flussi nelle città ad alta pressione turistica, come la nostra. Grazie al rapporto esclusivo che il Comune di Firenze ha stretto con il Destination Florence Convention & Visitors Bureau, lanceremo la prima piattaforma di informazione, promozione e vendita online di qualificati e certificati servizi turistici della città, allargata anche alla città metropolitana, che include realtà meno note ma di grande pregio turistico. In questo modo – prosegue Nardella – potremo essere una vera alternativa “su misura” dei grandi player della vendita turistica on line e di massa, mettendo in campo azioni concrete come la guerra al turismo ‘mordi e fuggi’ e al ‘bagarinaggio’ lecito e regolare di ingressi nei musei, che spesso porta a biglietti con forte sovraccarico, a danno dei tanti turisti che vogliono visitare i nostri musei. Puntiamo a migliorare l’offerta turistica della città, decongestionando il centro storico, promuovendo e vendendo destinazioni che appartengono al territorio comunale e metropolitano. È la sfida che tutte le città d’arte italiane devono avere il coraggio di lanciare”.

GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO:

  • Aumentare i turisti con profilo qualificato e ad alta capacità di spesa.
  • Aumentare la permanenza media del soggiorno sul territorio.
  • Ampliare e diversificare l’offerta di servizi, prodotti, esperienze.
  • Sviluppare e promuovere l’offerta turistica, proponendosi quale benchmark per un modello unico nazionale in materia
  • Rafforzare qualitativamente l’immagine di Firenze, nel Mondo.
  • Monitorare le presenze e i comportamenti dei turisti, creando profilazioni ed analisi delle occasioni d’uso che siano di supporto alle categorie economiche della Città e dell’Area Metropolitana.

GLI STRUMENTI

  • Azioni mirate, a livello internazionale, con gli operatori più qualificati.
  • Presenza alle principali Fiere ed Eventi di settore (ILTM Cannes, WTB Berlino, etc.)
  • Attività di Media Relations e PR internazionali su i mercati USA, UK, GERMANIA e NORD EUROPA.
  • Il progetto Destination Florence avrà poi nel portaleil suo fulcro principale, uno strumento strategico sia di promozione che di commercializzazione da cui attingere informazioni, contatti, servizi

Il progetto Destination Florence rappresenta un’esperienza unica a livello nazionale in quanto realizzato da DFCVB, società privata, in partnership con il Comune di Firenze. Ciò lo rende il portale ufficiale della città, aspetto che ne rafforza notevolmente l’efficacia e, contestualmente, consente di commercializzare l’offerta turistica, fattore assolutamente unico.

Destination Florence Convention & Visitors Bureau opera da oltre 20 anni come ente preposto alla promozione della destinazione per attrarre grandi eventi, congressi e matrimoni internazionali, turisti individuali.

Rappresenta l’offerta turistica della città grazie agli oltre 250 Soci e Partner, una rete che consente di avere un legame sinergico con il territorio e con gli operatori che in esso operano, rafforzata anche grazie al protocollo d’intesa firmato con le associazioni di categoria di riferimento.

Il portale si rivolge a tre target principali di utenti: cittadini, turisti, studenti e sarà la piattaforma attraverso la quale l’offerta turistica globale della destinazione verrà non soltanto promossa in tutto il mondo, ma anche commercializzata. Sarà inoltre un punto di riferimento unicoper tutti coloro che desiderano ricevere e trovare informazioni riguardanti la città di Firenze, rendendo unica la loro esperienza nel capoluogo toscano.

La piattaforma Destination Florence sfrutta un sistema tecnologico in grado di monitorare le presenze turistiche, le modalità di fruizione e gli orari nei luoghi più frequentati e conoscere nel dettaglio la provenienza dei turisti e le loro abitudini. Ad esempio individuare nuove modalità di prenotazione dei grandi musei, di certificazione degli operatori, di modulazione delle tariffe in base ai flussi stagionali e alla domanda e, infine, di attrazione dei turisti di ritorno.

La video rubrica del SindacoCome Sindaco di questa meravigliosa città, ho la fortuna di conoscere i suoi tesori, compresi quelli meno celebri e vorrei che tutti potessero conoscerli e ammirarli, come me. Per questo ho deciso di raccontarli, componendo un percorso tra le bellezze nascoste di Firenze: un viaggio immaginario nei luoghi da scoprire, che sono parte integrante e vitale del nostro patrimonio.Su Destination Florence, da oggi pubblicherò una serie di video per proporvi itinerari inediti, musei esclusivi e… posti misteriosi. Parleremo di: San Firenze e il Museo Zeffirelli, dei Mercati storici, Le torri di Firenze, i segreti di Palazzo Vecchio e tanto altro. L'obiettivo è proprio quello di dare dei consigli concreti come primo ambasciatore della città invitando i turisti a conoscere itinerari meno conosciuti di Firenze, e come si può farlo meglio se non con i consigli del Sindaco?

All’interno del portale sarà possibile acquistare con un unico carrello (cross booking) i seguenti servizi: biglietti musei statali, civici e privati, biglietti teatri, concerti, eventi sportivi, prenotazione taxi, auto con conducente, biglietti aerei e ferroviari, tour guidati, servizi guide turistiche, pacchetti vari, ecc.

La filosofia di Destination Florence è infatti quella di utilizzare piattaforme già esistenti sul territorio ed aggregarle sotto un unico cappello stipulando differenti accordi, mentre per la parte dei contenuti, gli stessi verranno condivisi con fonti aggiornate, attendibili ed istituzionali qualifirenzeturismo.it e visittuscany.com. Tutti coloro che vorranno aderire al progetto possono essere presenti nella piattaforma.

Per quanto riguarda le prenotazioni alberghiere è stato deciso di non utilizzare una grande OTA e di non creare un portale di prenotazione da zero ma di utilizzare uno strumento già accreditato nel mondo delle OTA che potrà essere disegnato ad hoc in base alle esigenze.

Il progetto grafico e la realizzazione tecnica del portale sono stati realizzati dall’aziendaVertical Media di Firenze, così come il piano di web marketing e comunicazione per la promozione ed il posizionamento della piattaforma.

FCVB può già contare su importanti partnership confermate con le principali realtà locali che operano nel settore turistico. Le partnership prevedono la condivisione tutte le azioni promozionali e di marketing verso l’estero per rafforzare l’immagine della destinazione e le eccellenze del territorio oltre all’individuazione di percorsi e progetti studiati e realizzati ad hoc per gli utenti della piattaforma www.destinationflorence.com.

Di seguito l’elenco dei soggetti con cui sono state confermate le partnership e che hanno scelto di inserire i propri prodotti per essere venduti sulla piattaforma destinationflorence.com:

  • NUOVO TEATRO DELL’OPERA/MAGGIO MUSICALE FIORENTINO
  • PALAZZO STROZZI
  • TEATRI DELLA TOSCANA
  • MUSEI CIVICI – MUSE
  • MUSEO DELL’OPERA DEL DUOMO
  • FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA – PROGETTO RAI “DESTINATION FLORENCE”
  • ARTEX Centro per l'Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana
  • TUTTI I SOCI DEL DESTINATION FLORENCE CONVENTION AND VISITORS BUREAU

Redazione Nove da Firenze