venerdì 24 ottobre 2014

Lettori di Carta Agile su tutti i mezzi di Li-nea spa

La card è utilizzabile sui 105 bus di Li-nea spa attivi in 49 linee in area metropolitana.

Sui bus di Li-nea spa arrivano i lettori per Carta Agile. Da questo mese, tutti gli autobus della società di trasporto pubblico Li-nea spa sono stati dotati di validatrici in grado di leggere biglietti cartacei, carte contact e carte contactless. Questo permette di utilizzare le validatrici sia per la normale convalida dei biglietti in carta, sia per la lettura di Carta Agile (e in futuro di eventuali carte analoghe).

L’acquisto di circa 160 validatrici di ultima generazione per i 105 autobus di Li-nea spa (alcuni mezzi ne hanno infatti due) è stato finanziato per il 75% dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto “Monetica”, e per il restante 25% da Li-nea spa.
La spesa totale è stata di circa 200mila euro.

Carta Agile è una carta elettronica che, nel suo chip di memoria, contiene un carnet di 21 biglietti da 90 minuti, costo totale 20 euro. Può essere utilizzata da una o più persone contemporaneamente e deve essere convalidata tante volte quanti sono i viaggiatori. Per convalidare il biglietto basta accostare la Carta Agile alla zona indicata sulla validatrice e in un attimo la corsa viene scalata. Per sapere l´ora di scadenza del biglietto o il numero di corse rimanenti nel carnet è sufficiente premere il tasto info e accostare la carta alla validatrice: il display fornisce tutte le informazioni.

"Carta Agile, da tempo utilizzata sui bus di Ataf è ora finalmente utilizzabile anche sui mezzi di Li-nea – spiega la presidente di Li-nea spa, Maria Grazia Martignoni - permettendo di uniformare l’uso dei biglietti e degli abbonamenti su tutti i mezzi della scarl Ataf & Li-nea. Lo stesso tipo di validatrici è presente anche sui tram Gest e quindi la possibilità dell’uso dei titoli di viaggio riguarda anche il nuovo servizio tranviario".

"Ci è sembrato più che opportuno investire risorse regionali in un’operazione come quella che oggi è stata annunciata da Li-nea – ha detto l’assessore regionale ai trasporti, Riccardo Conti -. Integrazione tra sistemi di trasporto ed uniformità di accesso sono fondamentali per garantire ai nostri utenti servizi efficienti e moderni; la possibilità di utilizzare in maniera diffusa sul territorio Carta Agile è un buon passo avanti proprio in questa direzione. Oggi la mobilità su gomma in Toscana ha raggiunto numeri importanti - 1250 autobus urbani, 1750 extraurbani, 34 aziende impegnate nei servizi, che spostano ogni giorno 570 mila passeggeri nelle città e 253 mila tra città e città - che, uniti al rispetto per l’ambiente e la nostra salute, rendono ancora più evidente la necessità di coordinare i servizi ed il sistema di mobilità. Colgo volentieri questa occasione per rinnovare l’impegno della Regione che ogni anno investe 190 milioni di euro per garantire il funzionamento di questa complessa macchina e sollecita le aziende di trasporto ad impegnarsi per il miglioramento dei servizi".

Redazione Nove da Firenze