www.noidiciamono.it

Manifestazione Nazionale di Sinistra Italiana il 1 Ottobre


Sinistra italiana in piazza sabato prossimo a Firenze per dire no alla riforma della Costituzione. La manifestazione nazionale promossa da Sinistra Italiana è stata presentata questa mattina in Piazza Ognissanti, dove si svolgerà sabato 1 ottobre dalle 14.30 alle 18.

«Partiamo da Firenze, città culla delle democrazia, - ha spiegato Nicola Fratoianni, del coordinamento nazionale di Sinistra Italiana, per la nostra volata finale. Firenze non è la città di Renzi, ma di tutti. Abbiamo voluto immaginare la manifestazione come punto di incontro di tante forze politiche, sociali ed associative di Sinistra per il no».Alla manifestazione, è stato spiegato in conferenza stampa, parteciperanno i rappresentanti di diversi comitati per il no, i dirigenti di Si, esponenti della Sinistra come Civati e Cofferati, dell'Anpi e della CGIl, della società civile come Renzo Ulivieri. «Fiorella Mannoia – ha detto Fratoianni – ci ha dato la sua disponibilità a essere impegnata per la campagna ma non c’è sabato per impegni di lavoro». Inoltre, ha detto ancora il parlamentare, «stiamo lavorando per costituire una rete di volontari per il NO, abbiamo già 5 mila disponibilità registrate». Fratoianni ha chiesto anche un intervento sugli spazi Tv. «Non è possibile – ha detto – aspettare il periodo della par condicio per avere un minimo di equilibrio, vogliamo la garanzia da subito che in tutti i programmi ci sia un equo spazio alle ragioni del No e del Sì e una moratoria rispetto all’invasione dei ministri nei programmi di intrattenimento che di fatto si traduce in una campagna martellante per le ragioni del sì». Quello del 4 dicembre, ha concluso, «sarà anche il referendum abrogativo dell’Italicum, una legge elettorale antidemocratica. Inoltre la prossima settimana presenteremo il nostro social compact e proveremo a far vivere nel Paese un messaggio semplice: c’è la possibilità di cambiare». Appuntamento per tutti il 1 Ottobre in Piazza Ognissanti dalle ore 14,30

Redazione Nove da Firenze