Wired Next Fest, Palazzo Vecchio supera le 50mila presenze

Oltre 120 gli ospiti italiani e internazionali: scienziati, politici, economisti, tecnologi, imprenditori, attori, registi, musicisti, sportivi e robot


Si è conclusa la seconda edizione fiorentina del Wired Next Fest, il più importante festival italiano dedicato alla cultura dell’innovazione, organizzato da Wired Italia. Sono state registrate oltre 52.000 persone a Palazzo Vecchio, contro le 45.000 dello scorso anno. 


Oltre 120 gli ospiti italiani e internazionali: scienziati, politici, economisti, tecnologi, imprenditori, attori, registi, musicisti, sportivi e robot si sono confrontati sul tema dei “Confini”, alternandosi sul palco del Salone dei Cinquecento, la Sala D’Arme e la Sala Macconi. Workshop di stampa 3D, laboratori di intelligenza artificiale, esperienze di realtà virtuale, test medici e scientifici hanno invece animato i cortili di Palazzo Vecchio.
Tra gli ospiti: Laura Boldrini, Liam Cunningham, Federico Marchetti, Diego Piacentini, il robot umanoide Sophia, Roberto Burioni, Vasily Gatov, Tommaso Paradiso, Massimo Banzi, Bruno Barbieri, Marietje Schaake, Elena Grifoni Winters, Jillian C. York, il cast di Gomorra, Vinicio Capossela, Domenico Quirico, Ilaria Dallatana, Pif e molti altri.Anche la musica è stata protagonista del Wired Next Fest: il compositore e pianista Stefano Bollani ha aperto il festival venerdì 29 settembre. Sabato sera grande folla per il live acustico di Niccolò Fabi, Levante, Lo Stato Sociale, Nina Zilli e Samuel. A Palazzo Vecchio durante la serata si sono avvicendate 1.500 persone, occupando a rotazione i 500 posti dello splendido Salone dei Cinquecento. Grazie a un maxischermo allestito in Piazza della Signoria oltre 3.000 persone hanno avuto la possibilità di seguire il concerto. Domenica, Tommaso Paradiso ha chiuso il festival con un intervento tra musica e parole.

Il Wired Next Fest conferma il successo anche sulle piattaforme digitali con 750 mila persone che hanno seguito il Festival in streaming sul sito di Wired e sulla sua pagina Facebook, arrivata a quota 3 milioni di reach sull’evento e 500 mila video views nei due giorni tra sito e social. Tra i Facebook live più seguiti il calcio globale, i vaccini e il robot Sophia. L'hashatag #WNF17 è entrato nei Trending Topics nella classifica di Twitter Italia per tutta la durata dell'evento.

Tutti gli interventi, trasmessi in diretta durante il festival, sono a disposizione sul sito Wired.it e sulla pagina Facebook di Wired Italia. I contenuti digitali del Wired Next Fest hanno contribuito al raggiungimento dello straordinario risultato di 5,2 milioni di utenti che si sono collegati a Wired nel mese di settembre.
Anche per questa seconda edizione fiorentina il Comune di Firenze e il suo sindaco Dario Nardella hanno dato ampio supporto e collaborazione al Wired Next Fest. 

Redazione Nove da Firenze