Rubrica — Agroalimentare

Voucher, caporalato, sicurezza e appalti

Lunedì 19 giugno un convegno nella Sala del Consiglio della Provincia di Siena


Oggi la manifestazione della Cgil in piazza San Giovanni con il comizio conclusivo di Susanna Camusso. Alla manifestazione di protesta contro il ritorno dei voucher ha partecipato anche il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi.

Sono gli stessi i temi che saranno al centro del convegno “Il lavoro a tutto campo” organizzato dall’Unione Provinciale Agricoltori di Siena che si terrà lunedì 19 giugno dalle 10.30 nella Sala del Consiglio della Provincia di Siena (Piazza Duomo, 9). Il convegno si pone l’obiettivo di approfondire gli aspetti giuridici e amministrativi delle norme che legiferano il lavoro in agricoltura. Sarà un momento di confronto e dibattito con esperti del settore, docenti accademici, rappresentanti delle organizzazioni di categoria e sindacali e le conclusioni saranno affidate al presidente della Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati Luca Sani.

Ad aprire il convegno sarà il presidente dell’Unione Provinciale Agricoltori di Siena Giuseppe Bicocchi. Sarà poi Claudia Faleri, professoressa di diritto del lavoro all’Università di Siena, a fare un excursus sull’evoluzione delle forme di lavoro mentre Roberto Caponi, Direttore Area Sindacale di Confagricoltura, illustrerà le esigenze delle aziende e le criticità normative. Sarà poi la volta di Paolo Pennesi, Direttore Generale dell’Ispettorato del Lavoro, che interverrà sulle novità in materia di lavoro e vigilanza. Al convegno sono previsti anche gli interventi dei rappresentanti dei sindacati dei lavoratori: Raffaella Buonaguro (Segretaria Nazionale Fai – Cisl), Giorgio Carra (Segretario Nazionale Uila – Uil) e Roberto Iovino (Responsabile nazionale legalità Flai – Cgil). 

Redazione Nove da Firenze