Viva Collodi, il padre di Pinocchio fa 190 anni 

Giovedì 24 novembre, dopo la deposizione della corona di fiori in via Taddea, cerimonia in Sala Luca Giordano


Giovedì 24 novembre, nella Sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi, dalle ore 16 alle ore 19, si celebra il '190° anniversario della nascita di Carlo Lorenzini', durante il quale verrà attribuito il 'Premio Pinocchio di Carlo Lorenzini 2016'.

Presenzierà la cerimonia, in rappresentanza della Città Metropolitana di Firenze, il consigliere Matteo Palanti.
Lo scorso anno l'evento è stato realizzato, con particolare successo, in collaborazione con la Commissione Cultura del Quartiere 1 del Centro Storico di Firenze in occasione dei 150 anni di Firenze Capitale (1865/2015) ricordando l'attivo impegno di Carlo Lorenzini nella formazione dei programmi d'istruzione scolastica e nell'attività culturale di Firenze Capitale anche con l'incarico di censore teatrale e perciò funzionario del Ministero dell'Interno allora ubicato in Palazzo Medici Riccardi.
S'intende, così, ricordare e celebrare l'autore fiorentino alla stregua degli eventi passati alla presenza di autorità e personalità del mondo della cultura e dell'imprenditoria in occasione dell'anniversario della sua nascita avvenuta a Firenze il 24 novembre 1826.
L'evento inizierà alle 15:30 con la deposizione di una corona di fiori alla casa natia di Carlo Lorenzini, in via Taddea 21 e proseguirà in Sala Luca Giordano a Palazzo Medici Riccardi con il conferimento del 'Premio Pinocchio' a personalità che si sono distinte in vari settori, ciascuno individuato con un personaggio della fiaba, seguito da alcuni speciali riconoscimenti. L'evento è promosso dall' 'Associazione Culturale Pinocchio di Carlo Lorenzini', presieduta da Monica Baldi.
Ingresso da via Cavour 9.

Città Metropolitana di Firenze

Redazione Nove da Firenze