Tramvia: un collegamento con bussini elettrici tra Stazione, piazza Duomo e San Marco?

Amato (AL): "La commissione Ambiente approva e fa propria la mia mozione, da qui la verifica tecnica sulla fattibilità”. Il Presidente della Commissione Ambiente, Vivibilità urbana e Mobilità Fabrizio Ricci replica


“Adesso c'è il via della commissione Ambiente alla mia proposta di nuovi collegamenti veloci tra Stazione, il Duomo e piazza San Marco”. Lo annuncia Miriam Amato, consigliera di Alternativa Libera, che afferma: “La mia mozione è stata approvata con emendamenti dalla commissione che l'ha fatta propria e chiede all'amministrazione di valutare nuovi collegamenti veloci in centro”. La mozione, che dovrà essere approvata in aula dal Consiglio comunale, chiede di effettuare “una verifica tecnica sul sostenimento e sulla fattibilità trasportistica di un collegamento veloce fra piazza Stazione, piazza Duomo e piazza S.Marco, con una nuova linea di bussini elettrici, passando nelle vicinanze di piazza Duomo, anche riprendendo parti di tracciato di linea di bussini già esistente - C1, e altri bus, in modo da favorirne l’interscambio alle fermate”. “Si tratta di una soluzione – sottolinea la consigliera – che non ha ripercussioni sulla pedonalizzazione del Duomo e che ha l'obiettivo di ridurre i disagi dai cantieri della tramvia in via Valfonda e in seguito in piazza Stazione. Una soluzione - conclude Amato - che garantirebbe anche un migliore collegamento con l'Ospedale S.Maria Nuova e soprattutto attuabile in breve tempo”.

“Spiace dover constatare che non si capisce, o si travisa, quello che si vota nelle commissioni poiché – replica il Presidente della Commissione Ambiente, Vivibilità urbana e Mobilità Fabrizio Ricci – quello riportato dalla consigliera Amato non corrisponde a verità. La mozione è stata fatta propria dalla VI Commissione poiché al momento non si possono ipotizzare le ricadute sugli utenti a seguito della nuova circolazione nella zona di piazza Stazione. Per questo, con la mozione, si richiede al sindaco e pertanto agli uffici competenti di verificare, alla luce dei futuri risultati, se si ritiene opportuno e conveniente impiegare risorse umane per non provocare un danno erariale a seguito della realizzazione di uno studio di fattibilità poiché la linea proposta dalla consigliera Amato rispecchia grosso modo il tracciato della linea già esistente del C1”.
Questo, di seguito, è il testo della mozione approvata:
“A valutare la possibilità di impegnare gli uffici comunali a una verifica tecnica su sostenimento e sulla fattibilità trasportistica di un collegamento veloce tra piazza stazione, piazza Duomo e piazza San Marco con una nuova linea di bussini elettrici passando da piazza del Duomo anche rispettando parte di tracciato di linea dei bussini già esistenti C1 e di altri bus in modo da favorirne l’interscambio alle fermate”. “Ciò che è stato approvato – conclude il presidente Fabrizio Ricci – è ben diverso da quel che ha affermato la consigliera Amato”.

"E' una polemica pretestuosa quella del presidente della commissione ambiente Ricci e le sue sono precisazioni di lana caprina, che non cambiano la sostanza della mozione sulla ipotesi da me proposta di un collegamento veloce di bussini elettrici fra la Stazione, piazza del Duomo e piazza S.Marco".E' questo il commento di Miriam Amato, consigliera di Alternativa Libera,alla replica del presidente Ricci al comunicato che rendeva pubblica l'approvazione della mozione in Commissione. "Ho scritto che con la mozione si chiede all'amministrazione di valutare nuovi collegamenti veloci in centro, con una verifica tecnica sul sostenimento e sulla fattibilità trasportistica - aggiunge la consigliera - e ho citato l'atto così come emendato: quindi col suo comunicato Ricci smentisce, ma conferma quanto già da me enunciato. Probabilmente le motivazioni che ci hanno portato a sostenere l'atto sono diverse - prosegue Amato - visto che la mia proposta serve per ridurre il più possibile i disagi che si verificheranno nei pressi della Stazione, con ripercussioni nelle zone limitrofe e nel centro storico, in conseguenza ai cantieri della tramvia prima in via Valfonda e poi in piazza Stazione. Forse Ricci non deve aver apprezzato - conclude Amato - che la proposta della nuova linea dei bussini provenga da una consigliera di opposizione"

Redazione Nove da Firenze