Tramvia: lunedì e martedì notte le rotaie e i primi binari nell’ultimo tratto dei via di Novoli

Ecco gli interventi che prenderanno il via la prossima settimana sulle strade cittadine: manutenzione di giunti e guard rail sul Viadotto dell’Indiano, lavori all’impianto di illuminazione in viale Gianotti. Lunedì notte chiusa via Valfonda per lavori sottoservizi. Da lunedì 23 luglio restringimenti di carreggiata le operazioni preliminari Nodavia in viale Strozzi


Proseguono i lavori della tramvia. Nell’ambito dei cantieri della linea 2 la prossima settimana è in programma lo scarico delle rotaie e il primo getto dei binari in via nel tratto finale di via di Novoli. Nella notte tra lunedì 24 e martedì 25 luglio (dalle 23 alle 6) sarà chiuso il tratto via Allori-via Valdinievole con itinerario alternativo per i veicoli in uscita città da via Orazio Vecchi-via Baracca. La notte successiva sarà la volta del tratto da via Valdinievole-via Lippi e Macia (stesso orario): itinerario alternativo in uscita città da via Lippi e Macia-via Valdichiana-via Valdinievole-via di Novoli.
Rimanendo sulla linea 2 da giovedì 27 luglio scatterà un un restringimento di carreggiata in via di Novoli da via Tacchinardi a via Demidoff per effettuare le sistemazioni urbanistiche definitive. Resta una corsia in ingresso città fino a inizio settembre.
Per quanto riguarda la linea 3, lunedì notte sarà effettuato l’intervento di posa della conduttura dell’acquedotto rinviato la scorsa settimana. Dalle 21 di lunedì alle 5 di martedì quindi la strada sarà chiusa. In alternativa si dovrà utilizzare l’itinerario piazza della Stazione-via Santa Caterina da Siena-via della Scala.

La manutenzione di giunti e guard rail sul Viadotto dell’Indiano, i lavori di riqualificazione dell’impianto di illuminazione in viale Gianotti. Ma anche l’asfaltatura di via di Val di Marina, il ripristino di tratti di lastrico in via Pian dei Giullari e la sostituzione delle tubazioni della rete del gas in via del Sodo. Sono solo alcuni dei lavori che prenderanno il via la prossima settimana sulle strade cittadine con l’istituzione di provvedimenti di circolazione.

Da lunedì 23 luglio prenderanno il via le operazioni di bonifica bellica preliminari alla realizzazione della polifora in viale Strozzi nell'ambito dei lavori di Nodavia.
L'intervento sarà realizzato per fasi (durata media di ogni fase 5 giorni) e terminerà il 3 settembre. Per quanto riguarda i provvedimenti, dal 23 luglio saranno istituite alcune modifiche di circolazione che rimarranno in vigore fino a fine lavori. In dettaglio si tratta dei divieti di sosta in viale Strozzi nel parcheggio lato edificio ex Dogana, della revoca della corsia preferenziale per i veicoli provenienti da piazzale Montelungo.
Passando alle varie fasi dell'intervento, la prima vedrà la demolizione dell’aiuola spartitraffico di viale Strozzi lato ferrovia. Per questo sarà istituito un restringimento di carreggiata nella corsia proveniente dal lato di piazzale Montelungo all’altezza del sottopasso ma non scatteranno modifiche alla circolazione.
A seguire la seconda fase che vedrà il cantiere Nodavia andare ad occupare il controviale di viale Strozzi lato Fortezza con l’istituzione di un divieto di transito da piazzale Montelungo fino al numero civico 2/a e il parcheggio lato in piazzale Montelungo lato Fortezza. In viale Strozzi previsto un restringimento di carreggiata: resteranno tre corsie mentre sarà revocato l’impianto semaforico in corrispondenza di via Valfonda con un nuovo impianto semaforico provvisorio all’uscita del sottopasso.
Nelle terza e quarta fase le operazioni si sposteranno in viale Strozzi andando ad occupare alternativamente una delle corsie centrali in arrivo dal sottopasso Fratelli Rosselli fino a via Valfonda: resteranno sempre tre corsie. Chiusura anche per l’area a parcheggio del viale (dal sottopasso a via Valfonda lato stazione). La quinta fase vedrà la conferma di quest’ultimo provvedimento e la chiusura della corsia di viale Strozzi lato Valfonda. La sesta fase invece vedrà la riproposizione dei provvedimenti della seconda fase mentre nella settima e ultima fase il cantiere riguarderà la sola area di parcheggio del viale Strozzi lato stazione e la ricostruzione dell’isola spartitraffico precedentemente demolita, verrà pertanto ripristinata la viabiltà e il semaforo di via Valfonda.

Redazione Nove da Firenze