Rubrica — Scomparsi in Toscana

Scomparso da Calenzano: il corpo senza vita ritrovato su Monte Morello

​L'uomo era scomparso in mattinata, la vettura dell'imprenditore era stata ritrovata piena di sangue


Il cadavere dell'ingegnere scomparso da casa è stato ritrovato da un cercatore di funghi a circa un chilometro dalla sua vettura rinvenuta in mattinata.
"Dai primi accertamenti - rendono noto i Carabinieri - non si esclude che possa essersi trattato di un incidente provocato o da un malore o da una distrazione". 

In mattinata i Carabinieri di Signa sono intervenuti, assieme ai Carabinieri Forestale ed ai Vigili del Fuoco, nella zona di Monte Morello poiché era stata segnalata la scomparsa di una persona di 50 anni.
I militari hanno rinvenuto in una scarpata l'auto della persona scomparsa, abitacolo vuoto e con evidenti tracce di sangue. Sono scattate immediatamente le ricerche.

L'uomo, un ingegnere di Calenzano, secondo quanto riferito dalla moglie ai carabinieri, sarebbe uscito in mattinata con la propria vettura, una Fiat Bravo, per recarsi a Monte Morello dove era solito andare per passeggiare.
La donna, non vedendolo tornare, si è preoccupata ed è andata a cercarlo e contemporaneamente ha avvisato i Carabinieri.

L'Arma spiega in una nota che "L'auto è stata ritrovata dalla moglie dello scomparso in una scarpata ed è lì che poi sono intervenuti i soccorsi. Sul posto il personale della squadra investigazioni scientifiche del reparto operativo di Firenze ha effettuato un sopralluogo".
Poi il ritrovamento del corpo nel tardo pomeriggio.

Scomparsi in Toscana — rubrica a cura di Filomena D'Amico

Filomena D'Amico

Filomena D'Amico — Giornalista pubblicista. Ha collaborato con Quotidiani locali e Radio toscane, cura la rubrica degli "Scomparsi in Toscana" in collaborazione con l'Associazione Penelope Toscana costituita nel 2012

E-mail: damicofilo@gmail.com