Rificolona 2017: eventi a Firenze il 5, 6, 7 settembre

Un ricco cartellone di intrattenimenti per tutte le età: alle Cure, ai Canottieri Comunali Firenze, 100 lanterne sull'Arno


In occasione delle festività della Rificolona 2017, alle Cure si celebra la ricorrenza con un giorno di anticipo rispetto alla vera festa fiorentina del 7 settembre. Appuntamento mercoledì 6 con le iniziative organizzate dall’associazione Centro commerciale Cure, in collaborazione con Quartiere 2, Confesercenti, Scaf e Associazione tumori toscana. Dalle 19 alle 23.30 strade del rione chiuse al traffico con i negozi del Centro commerciale naturale aperti, musica, danza e ginnastica. Novità di quest’anno la cena all’aperto organizzata dal Comitato dei genitori dell’Istituto comprensivo Le Cure, a sostegno del progetto ‘L’orto siamo noi’ che interesserà le scuole La Pira e Boccaccio. E per far divertire i più piccoli, laboratorio di Circo in tasca e creazione delle rificolone. Sarà possibile acquistare le tradizionali lanterne anche da Att, supportando l’attività dell’associazione per la cura gratuita e a domicilio dei malati oncologici, 24 ore su 24. La cena a buffet, con prenotazione obbligatoria, è a cura di un catering della zona.

Il Circolo Vie Nuove di Firenze propone gli ormai tradizionali laboratori a cura di Marzia & Marzia dedicati a tutti i bambini, per realizzare nei giorni di martedì 5, mercoledì 6 e giovedì 7 settembre le più belle e originali rificolone secondo la vera storica seicentesca tradizione, che vedeva i contadini costruire le proprie lanterne luminose in modo artigianale con materiale di vario genere. I laboratori, per i quali verrà messo a disposizione tutto il materiale necessario, si svolgeranno ogni giorno dalle ore 15.45 alle 19.00 (gradita la prenotazione vienuove@vienuove.it Tel. 055.683388 con contributo ad offerta) presso la sede del circolo Vie Nuove in Viale Donato Giannotti, 13 a Firenze. I bambini potranno scegliere tra decine di forme possibili e potranno poi personalizzarle con i mille diversi colori delle carte e degli accessori che troveranno a disposizione.

Mercoledì 6 settembre, il Giardino dell’ArteCultura, in collaborazione con l’Associazione Culturale Heyart, dedicata una giornata ai tradizionali laboratori per bambini e famiglie. Prenotazione consigliata a info.heyart@gmail.com - 333.8622307 – 347.1271339. Posti limitati

  • Ore 16.30: RIFICOLLIAMO a cura di Riflessi e colori - Laboratorio di preparazione e decorazione delle rificolone che verranno, in seguito, illuminate. Rrichiesto un contributo di 3 euro per i materiali che verranno forniti durante il laboratorio.
  • Ore 19.30: sfilata dei bambini per i viali del Giardino con le loro rificolone.
  • Ore 19:30: apericena e concerto live.

Torna il 7 settembre, come consuetudine, la Festa della Rificolona alla Canottieri Comunali Firenze, con spettacoli e gite sull’Arno. “Streghe e leggende sulla riva dell’Arno” è il titolo dello spettacolo messo in scena dalla Compagnia del Cestello, con attori in costume che in tre scene all’aperto reciteranno i testi che si rifanno alla tradizione fiorentina e alle leggende di streghe che hanno vivacizzato la festa lungo i secoli di storia. Al termine del percorso recitato ci sarà il tradizionale imbarco sulle barche Dragon Boat per una suggestiva sfilata sull’acqua con le rificolone accese. La serata prevede tre spettacoli: alle ore 20.30, alle 21.30 e alle 22.30. Il costo d’ingresso è di 15 euro per gli adulti, 10 per i ragazzi dai 9 ai 16 anni e gratuito per i bambini sotto i nove anni. L’ingresso della società Canottieri Comunali Firenze è al civico n°12 del Lungarno Francesco Ferrucci.

Torna giovedì 7 settembre alle ore 17.30 Summer Sunset, la festa delle lanterne galleggianti organizzata in occasione della Rificolona da Festina Lente e Piazzart sulla Spiaggia sull’Arno – Easy Living (lungarno Serristori, ingresso da piazza Poggi). La tradizione si fonde con le tematiche d’attualità, in questa quarta edizione della festa, grazie a una “traversata sull’Arno” in gommone per liberare le lanterne sul fiume, con un pensiero rivolto ai bambini migranti. L’organizzazione, infatti, metterà a disposizione 100 lanterne biodegradabili sulle quali i bambini potranno scrivere i propri desideri e disegnare, dando sfogo alla creatività. Il laboratorio, ad accesso libero fino a esaurimento posti, aprirà alle 17.30 con la registrazione dei piccoli partecipanti. La partecipazione è libera, ma sarà possibile effettuare un’offerta che sarà devoluta in beneficenza a un’associazione impegnata nel sostegno e nella tutela dei minori migranti. La sessione creativa si svolgerà dalle 18 alle 19 e sarà possibile prendervi parte anche portando la propria lanterna da casa. Al tramonto i giovani artisti con le loro famiglie potranno imbarcarsi sui gommoni messi a disposizione da T-rafting e liberare le lanterne galleggianti sul fiume, partecipando alla “Traversata dei desideri”. Dieci lanterne speciali dipinte collettivamente saranno dedicate ai desideri per un mondo in cui nessuno naufraghi per raggiungere i suoi sogni.

Si rinnova puntualmente, nelle gradevoli notti di fine estate all’inizio di Settembre, l’appuntamento ormai tradizionale con la Festa della Rificolona a Rosano, manifestazione realizzata con il patrocinio del Comune di Rignano Sull’Arno. Tutto il paese si mobilita per realizzare questi due week end all’insegna del divertimento, della buona cucina e della voglia di stare insieme: la Rificolona a Rosano rappresenta un appuntamento irrinunciabile nel panorama delle feste popolari della zona e vanta una storia più che trentennale.Tradizionalmente legata alla Natività della Vergine, la Manifestazione presenta un carnet di appuntamenti e spettacoli variegato e adatto a tutte le età che avrà il suo apice nella consueta sfilata dei bambini con le Rificolone. La sfilata con la tradizionale accensione del Fantoccio quest’anno è prevista per la serata di Giovedì 7 Settembre. Giovedì 7 Settembre lo stand gastronomico offrirà una sfiziosa apericena prima della sfilata delle Rificolone, mentre per Domenica 10 settembre è previsto il Pranzo Dei Popoli di Rosano e Volognano in vista del prossimo Palio delle 3 corone che si svolgerà nel capoluogo rignanese durante la Festa de Perdono.La serate prevedono spettacoli sul palco e Musica dal Vivo. Sabato 9 settembre sarà di scena l’intrattenimento teatrale a cura del Gruppo del Teatro di Rufina.

La festa della rificolona rivivrà anche a Settimello grazie alla collaborazione dei Circoli ARCI La Vedetta e mcl Don Minzoni con il Patrocinio del Comune di Calenzano. Giovedì 7 settembre dalle 17.00 fino a tarda serata per le caratteristiche vie del borgo calenzanese. Questa antica festa prettamente Fiorentina che si celebra in tanti paesi Toscani e rioni cittadini, affonda le sue radici dalla vigilia della festività religiosa che commemora la Natività della Madonna, quando nel passato contadini e montanari con i loro carri si muovevano per raggiungere in pellegrinaggio le Chiese dei Contadi al lume di fiammanti torce o lanterne di varie forme che rischiaravano le strade di campagna. E a Settimello si ricorderà questo passato con un occhio di riguardo alle protagoniste incontrastate e negli ultimi tempi forse troppe volte accantonate” rificolone “multicolori fatte a mano. E chissà se ancora i ragazzi di oggi si nasconderanno come un tempo e dagli angoli delle strade organizzeranno una innocua battaglia con cerbottane e stucco cercando di forare le rificolone più grosse per farle prendere fuoco. La festa inizierà alle 17.00 con i laboratori dedicati ai più piccoli,in collaborazione con l’Oratorio Nice, per costruire la rificolona con l’aiuto dei propri genitori e poter vincere il premio per la più bella, a partire dalle 21.00 la macchina del tempo tornerà indietro quando un variopinto corteo con flebili luci di tante rificolone si snoderà fra le strade di Settimello con tanto di banda che aprirà i festeggiamenti con gli sbandieratori. Per contatti e-mail : arcilavedetta@hotmail.it

Redazione Nove da Firenze