​Pisa Mover, è caos: per la Regione Toscana "Situazione preoccupante"

Ceccarelli: "Situazione preoccupante. Necessario rispettare le regole"


  A seguito del mancato rispetto dell'ordinanza comunale che obbliga i bus turistici diretti all'Aeroporto Galilei ad attestarsi al parcheggio scambiatore del People Mover si aperto uno scontro tra il Comune di Pisa, Toscana Aeroporti ed alcune delle compagnie di bus che effettuano il servizio.
"La situazione che si è creata a Pisa è preoccupante" commenta l'assessore regionale alle infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli,

"Pur nel pieno rispetto che va riconosciuto a ciascuna delle parti di tutelare i propri diritti - ha detto Ceccarelli - mi sembra che la situazione stia diventando insostenibile. A Pisa, con la piena condivisione tra istituzioni e Sat, si è arrivati a creare un polo intermodale assai avanzato, perseguendo l'obiettivo dell'intermodalità dei trasporti e della sostenibilità. L'ordinanza del Comune punta a tutelare l'ambiente ed è del tutto coerente con le scelte da tutti condivise. Per questo, è grave che venga dimenticato il primo fondamentale interesse collettivo: garantire il rispetto delle regole. Credo che in uno stato di diritto, in presenza di un'ordinanza comunale, non sia comunque accettabile l'idea che qualcuno possa continuare ad ignorarla in maniera sistematica, facendo come se non esistesse. Per quanto ci riguarda, visto che gli autobus di cui parliamo sono servizi autorizzati dalla Regione, stiamo valutando eventuali provvedimenti da assumere. L'auspicio però – conclude - è che si possa rapidamente passare dalla fase della conflittualità a quella del dialogo costruttiva che consenta di arrivare a soluzioni condivise".

Redazione Nove da Firenze