Rubrica — Editoria Toscana

Nasce la Fondazione Ordine dei Giornalisti della Toscana

A sostegno formazione, accesso a professione e lavoro quotidiano


Tutelare e valorizzare la figura del giornalista, promuovendo ogni iniziativa volta a migliorare la sua formazione, i percorsi di accesso alla professione e il lavoro quotidiano: sono i principali obiettivi della Fondazione dell'Ordine dei Giornalisti della Toscana, che e' stata costituita venerdì a Firenze. Sul fronte della formazione, spiega una nota, la fondazione sostiene l'acquisizione dei crediti formativi e la realizzazione di corsi di alta specializzazione per Giornalisti, e potra' avvalersi della collaborazione anche di enti terzi e istituzioni, a cominciare dalle universita' toscane. La Fondazione intende inoltre promuovere la conoscenza di modalita' di accesso a fondi pubblici, misure di agevolazione e incentivi all'imprenditorialita' in campo giornalistico. "L'Ordine ha bisogno di dotarsi di uno strumento idoneo alla programmazione di una formazione permanente di qualita', capace cioe' di promuovere corsi, convegni e seminari - spiega Carlo Bartoli, presidente Odg Toscana e della nuova Fondazione -. Inoltre, i continui mutamenti nella professione giornalistica rendono sempre piu' urgente adottare strumenti adeguati a sostenere nuove iniziative imprenditoriali per i Giornalisti: la Fondazione e' lo strumento adatto per rispondere a questo tipo di esigenze". Il comitato direttivo della fondazione e' formato da: Carlo Bartoli, Silvia Motroni, Luigi Caroppo, Omero Cambi, Paolo Mori, Nicola Novelli e Federica Sali.

Redazione Nove da Firenze