Mercato, si cambia ancora: dalle Cure al Mandela Forum

Desta non poche perplessità quella che dovrebbe essere la scelta definitiva per l'allestimento del mercato durante i lavori di riqualificazione


Attesa da anni, la riqualificazione di piazza delle Cure si porta dietro l'incognita del Mercato rionale cui serve una collocazione temporanea. Da eccellenza rionale il mercato si è trasformato in ostacolo insuperabile e ad oggi, dopo continui slittamenti, quella che sarebbe la soluzione definitiva, desta alcune perplessità.

Il mercato dovrebbe spostarsi in piazza Berlinguer fronte Mandela Forum tra i viale Cialdini e viale Paoli.
Secondo gli addetti ai lavori la vicinanza con il mercato di piazza Alberti e del viale Fanti, Curva Fiesole, potrebbe arrecare un grave danno economico agli ambulanti. Inoltre l'eccessiva distanza dalle Cure eliminerebbe di fatto la clientela storica ed abituale.

La prima ipotesi fu una traversa del viale dei Mille che sarebbe stata interdetta al traffico, ma come avrebbero fatto i frontisti titolari di box e posti auto? Poi il lato Maratona dello Stadio Franchi, scartato.
Nasce l'ipotesi Parterre, salvo accorgersi che l'arena del Parterre, dove si trovano i Cubi dell'Anagrafe è in terra battuta coperta di ghiaia e sarebbero occorsi lavori di messa in sicurezza, asfaltatura compresa, specie durante il periodo invernale.
 L'attenzione si è spostata all'esterno, verso l'ingresso del Parcheggio, ma la scelta avrebbe comportato una ripercussione sul traffico cittadino nell'asse Masaccio - Milton che proprio in prossimità della svolta vede una strozzatura.

I lavori dovrebbero durare parecchi mesi, almeno 12, adesso la paura è che per realizzare il parcheggio da 50 posti presso la Stazione Le Cure e per avere una nuova infrastruttura coperta, più volte promessa negli anni in campagna elettorale, gli ambulanti potrebbero subire un contraccolpo economico alle loro attività.

Redazione Nove da Firenze