Rubrica — Spettacolo

Mamma Mia!

Luca Ward, con la sua inconfondibile voce, saluta Nove da Firenze

Al teatro Verdi di Firenze, fino al 19 Novembre, 145 minuti di vero spettacolo.


Dal suo primo debutto nell' Aprile del1999 a Londra, Mamma Mia!, ha sempre affascinato ed incantato il pubblico presente nelle sale.

Questa volta il musical è di totale produzione italiana la quale ha seguito tutte le fasi dello spettacolo, la regia, le scenografie innovative, le coreografie ed i costumi. Fedelissima la traduzione dei dialoghi e delle canzoni degli Abba (suonate unicamemte dal vivo dall'orchestra diretta dal Maestro Emanuele Friello). Un nutrito cast di attori amati dal grande pubblico e già affermati anche nel musical sono affiancati da un corpo di ballo giovane e preparatissimo.

I tre "possibili padri", Luca Ward, Paolo Conticini e Sergio Muniz oltre alle note attitudini di attore hanno dimostrato doti canore a dir poco stupefacenti. l'interpretazione di Sabrina Marciano nei panni di Donna Sheridan ha lasciato il pubblico, in più di un occasione, letteralmente a bocca aperta.

Divertente, romantico e con un momento di reale emozione durante l'esecuzione di "The Winner Takes It All"; Mamma Mia! si è rivelato uno spettacolo a 360° con un'ottima risposta da parte del pubblico presente in sala il quale al termine dello stesso lo ha dimostrato con una Standig Ovation di oltre 10 minuti. Ma non finisce qui, tutto il teatro al termine dello spettacolo, "sobillato" dal cast e con la complicità delle canzoni degli Abba si è lanciato in un frenetico ballo.

Spettacolo da godersi seduti comodi sulla propria poltrona, ma allo stesso tempo pronti a saltare in piedi per ballare, il tutto nella suggestiva e magica cornice del teatro Verdi.

Spettacolo — rubrica a cura di Alessandro Rella

Alessandro Rella

Alessandro Rella — Fiorentino. Coltiva fin da ragazzo un autentico interesse per la fotografia. Ad oggi, per lavoro, fotografa pietre, perle e gioielli. Per Nove da Firenze segue gli spettacoli che animano il territorio

E-mail: spettacolo@nove.firenze.it