La Toscana verso il Congresso del PD

Parlamentari, amministratori e segretari a sostegno delle candidature. Lunedì 13 marzo Andrea Orlando a Siena


Nell’Empolese Valdelsa si stanno costituendo i comitati a sostegno della candidatura di Matteo Renzi alle primarie del prossimo 30 aprile: tutto il territorio sta rispondendo con entusiasmo alla sfida lanciata dal segretario uscente del partito democratico per continuare a costruire un Pd aperto, riformista, coraggioso e capace di parlare al di fuori dei recinti tradizionali della sinistra. Un primo importante segnale dell’attenzione che questo territorio ha nei confronti della spinta riformatrice di Matteo Renzi si è già registrato nel corso della partecipata iniziativa a Montelupo Fiorentino con Piero Fassino. Questo appello per sostenere la candidatura di Matteo Renzi nasce dalle donne e dagli uomini impegnati nelle istituzioni e dai segretari Pd, ma è aperto al contributo di tutti coloro che vorranno dare una mano. A livello d’area saranno quattro giovani a coordinare le attività della mozione: si tratta di Lorenzo Cei, Ilde Forgione, Alessio Mantellassi e Marco Pierini. “L’impegno di Fassino nel sostenere Renzi riflette quello di tutti noi: siamo persone con storie e sensibilità diverse ma convintamente in cammino per dare al Paese un partito democratico all’altezza delle sfide globali che ci attendono. La forza del nostro impegno - sostengono i primi aderenti - sta proprio nel fatto che non siamo interessati a parlare della provenienza di ciascuno, ma siamo determinati nel voler proseguire su un cammino di cambiamento radicale del Paese, uniti”. È questo lo spirito con cui i sostenitori della mozione Renzi si lanciano in queste settimane di campagna: proprio come a livello nazionale - dove la candidatura di Matteo Renzi ha trovato il sostegno di esponenti democratici con sensibilità diverse, a cominciare da Maurizio Martina - anche sul nostro territorio c’è un entusiasmo molto forte e trasversale di fronte alla prospettiva di creare un Pd autenticamente riformista, che riesca a coniugare la necessità di protezione sociale con la promozione di una società delle opportunità".

Si terrà lunedì 13 marzo alle ore 17.30 presso la Saletta dei Mutilati, in Viale Cesare Maccari, a Siena il primo incontro con Andrea Orlando. L’iniziativa, organizzata dall’onorevole del Pd Susanna Cenni e dal consigliere regionale Simone Bezzini, vedrà la presenza a Siena del candidato alla segreteria del Partito democratico per presentare e discutere le linee politiche programmatiche con cui si è candidato alla segreteria nazionale. “Già nei giorni scorsi abbiamo registrato attenzione, grande partecipazione alla prima occasione di incontro promossa a Fontebecci e assistito alla crescita di adesioni alla piattaforma programmatica – hanno spiegato Susanna Cenni e Simone Bezzini – Tra gli aspetti più convincenti c’è la determinazione di Andrea Orlando nel lavorare per ricomporre il Paese e ricostruire il Pd, rilanciando il progetto di un ‘Partito-Casa’ che sia ospitale di differenti culture e provenienze." "Mentre prosegue il percorso verso il Congresso – spiegano i due democratici - nel nostro territorio si terrà un nuovo importante momento di confronto che vedrà la presenza a Siena di Andrea Orlando, Ministro della Giustizia e candidato alla segreteria nazionale del Pd”.”Anche in questo caso l’incontro sarà l’occasione per riflettere insieme su temi reali come il lavoro, le disuguaglianze e un nuovo modello di sviluppo per uscire da una crisi senza precedenti - proseguono Cenni e Bezzini - Il nostro auspicio è che queste settimane possano, con la pacatezza che contraddistingue Andrea, essere un momento utile per lavorare insieme alla ricostruzione di una vera comunità, capace di ricostruire un rapporto forte con i cittadini e tornare a essere vero motore di cambiamento. Siamo convinti che con Andrea si possano veramente ridurre le distanze tra la politica e il Paese reale. L’incontro di lunedì a Siena, infatti, sarà un ulteriore momento per ascoltarci, guardandoci negli occhi e unire così nuove sensibilità, conoscenze e capacità al Pd e al suo progetto.”

A Prato lunedì 13 marzo alle ore 18.30 presso l'associazione "ASD AURORA", in via Ciardi 20, nascerà il Comitato dei Giovani Toscani per Orlando. In queste settimane tantissime ragazze e ragazzi, provenienti da diversi territori della Toscana, hanno sottoscritto la candidatura di Andrea Orlando come Segretario Nazionale del Partito Democratico. Domani ci sarà la presentazione del comitato regionale. Saranno presenti: Valerio FABIANI, Coordinamento Mozione Orlando Toscana; Raffaele MARRAS, Segretario Regionale dei GD Toscana; Francesco BELLANDI, Coordinatore Giovani per Orlando Prato; Emiliano FOSSI, Sindaco di Campi Bisenzio; Alessandra NARDINI, Consigliera Regionale PD Toscana.

Redazione Nove da Firenze