Istituto degli Innocenti online, più veloce e social

 In autunno arriverà il sito del Museo gli Innocenti


 “Volevamo essere più vicini ai cittadini - commenta così Maria Grazia Giuffrida, presidente dell’Istituto degli Innocenti, il lancio del nuovo sito dello storico ente fiorentino dedicato alla tutela dell’infanzia e dell’adolescenza - Il sito è stato pensato per loro, perché possano navigare in modo veloce e semplice e possano arrivare ai tanti contenuti prodotti dall’Istituto nel modo più veloce possibile” nuovo sito più veloce, è più social e racconta in maniera puntuale ma sintetica le attività dell’Istituto, coinvolgendo gli utenti, condividendo con loro il grande materiale prodotto e tenendoli informati attraverso gli articoli pubblicati nella testata giornalistica IDI Notizie. E’ stato tecnicamente migliorato e, oltre a presentarsi in una veste grafica molto diversa rispetto alla precedente, permette una nuova usabilità del sito e una maggiore chiarezza dei contenuti e della loro ricerca. La visualizzazione delle pagine è migliorata per ogni risoluzione - i menu si adattano alla grandezza del monitor.

Con la consapevolezza che la maggior parte degli utenti arriva su una pagina Web attraverso i motori di ricerca, il sito prende in considerazione diverse modalità di approccio alla navigazione. L’Istituto ha un pubblico di utenti molto eterogeneo e abbiamo cercato di dare ai più la possibilità di una navigazione su misura. Il sito www.istitutodeglinnocenti.it è visitato da professionisti del settore – educatori, assistenti sociali, insegnati, studiosi e ricercatori – amministratori, genitori, funzionari pubblici e giornalisti, e da un anno a questa parte anche dai visitatori del Museo degli Innocenti.
Gli Innocenti sono un’istituzione storica che, oltre alla tradizionale attenzione all’accoglienza dei bambini nelle sue case e nei suoi nidi d’infanzia, produce ricerche, statistiche, documentazione e pubblicazioni in tema di infanzia e adolescenza, è presente nei maggiori tavoli nazionali - come quello della famiglia e dell’infanzia – e collabora con Governo italiano e Ministeri, oltre a partecipare a progetti europei.
L’Istituto è da sempre vicino alle persone, ai più deboli e a quelli che hanno bisogno. Oggi grazie alle tante professionalità che qui lavorano, siamo più vicini e più raggiungibili, siamo in grado di dare risposte e indicazioni in materia di infanzia, ma siamo anche in grado di indirizzare al meglio le persone su questioni specifiche. Come gran parte delle pubbliche amministrazioni abbiamo lavorato in questi anni per avvicinarci ai cittadini e vogliamo parlare con loro in modo puntuale e diretto.

Nelle prossime settimane andranno online anche i siti biblioteca.istitutodeglinnocenti.it e formarsi.istitutodeglinnocenti.it dove possono essere consultati tutti i corsi attivati dalla nostra agenzia formativa.
Questo restyling dei siti rientra in un percorso che ha interessato anche gli altri 3 siti di cui si occupa l’Istituto e già messi online nei mesi scorsi: TROOL (www.trool.it) di proprietà dell’ente rivolto ai ragazzi e al mondo del Web, www.minori.gov.it sito del Centro Nazionale di Documentazione e Analisi per l’Infanzia e l’Adolescenza e www.minoritoscana.it sito del Centro Regionale di documentazione per l’infanzia e l’adolescenza"

Redazione Nove da Firenze