Rubrica — Spettacolo

I Crazy Mama all'Hard Rock Cafe

La storica cover band di Firenze con tutto il repertorio dei Rolling Stones


Il 7 giugno 1963 usciva il loro primo singolo, la cover "Come On" di Chuck Berry. Cinquantaquattro anni dopo, i Rolling Stones restano un mito intramontabile le cui canzoni, tra cui anche alcuni inediti, saranno portate sul palco di Hard Rock Cafe Firenze mercoledì 28 giugno, dalle ore 22:00, da un gruppo di “Rolling Stones addicted” insieme dal 1988: i Crazy Mama, non tanto una tribute band, quanto “un ticket da pagare alla più grande rock'n' roll band del pianeta”.

Centinaia i concerti in tutta Italia con più di cento brani della leggendaria band di Mick Jagger e Keith Richards per un gruppo che conta sette musicisti delle più note band toscane, tre dei quali arrivano direttamente dall’altrettanto mitica Bandabardò. Andrea "Orla" Orlandini alla voce, Alessandro Nutini alla batteria e Federico Pacini al piano assieme a Sergio Chellini e Matteo Abbate alle chitarre, Gianni Mariottini dei Soul’d out al basso e Paolo Baglioni, ex batterista di Piero Pelù, alle percussioni proporranno live non solo i grandi classici degli Stones, con un occhio di riguardo al periodo d'oro 1968 - 72 (Beggar's banquet, Let it bleed, Sticky fingers, Exile on Main Street) ma anche incisi mai pubblicati. Formatosi nel 1988 a Firenze, Crazy Mama in origine conta cinque amici uniti dalla passione per i Rolling Stones. Successivamente la band ha aggiunto piano, percussioni e fiati. I Crazy Mama: Andrea Orlandini - Mick, Sergio Chellini - Keith, Matteo Abbate - Ronnie, Gianni Mariottini - Bill, Alessandro Nutini - Charlie, Federico Pacini - Stu, Paolo Baglioni - Bernard.

Redazione Nove da Firenze