Henning Brockaus firma Rigoletto all’Opera di Firenze

Nuovo concerto diretto da Zubin Mehta il 24 novembre


Il regista americano William Friedkin ha rinunciato alla regia di Rigoletto, all’Opera di Firenze dal 4 dicembre per – come ha scritto in una lettera alla Direzione Artistica – “motivi personali”. Rigoletto, diretto dal Maestro Zubin Mehta (4, 6, 9, 12, 15, 18, 20 dicembre) sarà presentato nella versione firmata da Henning Brockhaus, scene di Ezio Toffoluti e costumi di Patricia Toffoluti, protagonisti nel ruolo di Rigoletto Vladimir Stoyanov (4, 9, 15, 20 dicembre) e Ambrogio Maestri (6, 12, 18 dicembre).

Esauriti in poche settimane i posti per il concerto che Zubin Mehta dirigerà all’Opera di Firenze il 22 novembre, il Maestro concede “un bis” al suo pubblico: il 24 novembre alle ore 20 tornerà sul podio in un nuovo programma con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e la violinista italo-scozzese Nicola Benedetti. In programma l’Ouverture Leonore numero 3, il Concerto per violino e orchestra e la Sinfonia numero 3 Eroica di Ludwig van Beethoven. Biglietti in vendita online e nei consueti orari all’Opera di Firenze (martedì/sabato ore 10-13).

Redazione Nove da Firenze