Rubrica — Empoli Calcio

Empoli vs Pescara 3 - 1. Ninkovic, Caputo (rigore) e ancora Caputo ... il suo gol n. 100 in serie B

E' terminato l'incontro tra Empoli e Pescara sul punteggio di 3 a 1, una vittoria meritata dai toscani che erano riusciti a passare in vantaggio al 14' quando sul perfetto cross di Pasqual, Ninkovic ha segnato con un perfetto colpo di testa. Bella prestazione di Bennacer.


L’Empoli batte il Pescara davanti al proprio pubblico, una vittoria meritata e rivitalizzante dopo la battuta di arresto di sabato scorso contro il Venezia. La gara viene subito sbloccata da Ninkovic (14’) mettendo in rete, di testa, un perfetto cross di Pasqual. Un minuto prima a Caputo si presenta una ghiotta occasione che, lanciato in profondità, si è presentato tutto solo di fronte a Fiorillo che riesce a bloccare il tentativo dell’attaccante, smorzato dall'ottimo recupero di Coda. Nei minuti che seguono si assiste ad un vero e proprio attacco dei ragazzi di Vivarini alla porta di Fiorillo sfiorando il raddoppio con Pasqual e Romagnoli, il cui raddoppio arriva al 36’ grazie a Caputo che ha trasformato un calcio di rigore per un evidente fallo commesso da Perrotta su Krunic. A questo punto la gara sembra ben delineata con il doppio vantaggio dei padroni di casa che va chiudere il primo tempo.

In avvio di ripresa il Pescara tenta una reazione con il neo entrato Benali che ha provato a conferire una maggiore qualità alla manovra ma con esiti scarsi visto che Zaijc (77’) si è reso veramente pericoloso trovandosi a tu per tu con Fiorillo, graziato dal suo tiro impreciso tanto impreciso da sembrare impossibile, vista la vicinanza con lo specchio della porta. Un gol arriva all’83’ ma dalla formazione di Zeman che riescono a riaprire il match grazie ad un cross di Valzania dalla sinistra, con Pettinari che sfiora la palla che arriva a Coulibaly che insacca all’altezza del secondo palo. Ma l’Empoli non ci sta, tanto che dopo 3 minuti Caputo va di nuovo in gol, complice Fiorillo al quale sfugge il pallone dalle mani (punizione di Zaijc) ma non sfugge dai piedi di Caputo che non esita ad insaccare a rete, la terza per l’Empoli e la numero 100 per Francesco Caputo nella serie cadetta.

Risultato finale: Empoli 3 – Pescara 1

Empoli (3-4-1-2): Provedel; Veseli (85’ Simic), Romagnoli, Luperto; Untersee, Bennacer, Castagnetti, Pasqual (C); Krunic; Caputo (88’ Jakupovic), Ninkovic (67’ Zajc). A disp.: Terracciano, Giacome, Seck, Polvani, Zappella, Di Lorenzo, Traore, Lollo, Piu. All. Vivarini.

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Crescenzi, Perrotta, Coda, Mazzotta; Palazzi (72’ Coulibaly), Brugman (C), Valzania; Mancuso, Pettinari, Del Sole (46’ Benali). A disp.: Balzano, Bovo, Zampano, Elizalde, Fornasier, Kanouté, Carraro, Ganz, Capone. All. Zeman.

Reti: 13’ Ninkovic, 36’ rig. e 86’ Caputo (E), 81’ Coulibaly (P)

Ammoniti: 57’ Castagnetti (E)

Arbitro: Federico La Penna di Roma 1

Assistenti: Gaetano Intagliata di Siracusa e Michele Lombardi di Brescia, quarto ufficiale Eduart Pashuku di Albano Laziale.

Surroga mutuo? Con Ubi Banca TAN fisso da 1.75% e TAEG da 1.82%, calcola la rata

Le parole di mister Vivarini al termine di Empoli-Pescara

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com