Rubrica — Empoli Calcio

Empoli-Inter 0-2. Tutto nel primo tempo.

facebook

Due gol di Icardi già capocannoniere con 6 gol all’attivo. La squadra di De Boer fa risultato ad Empoli giocando un buon primo tempo e riuscendo a controllare la ripresa con qualche ansia, ma senza pericoli.


Sempre Mauro Icardi, dopo la vittoria sulla Juve per 2-1 al Castellani si è assistito alla stesso film. Al 10’ il capitano, su assist di Candreva, segna di testa per poi ripetersi al 17’, grazie all’assist ingegnoso e vigoroso di Joao Mario che gli consente di effettuare un vero e proprio rigore in movimento. L’Inter ha messo in evidenza la forza, anche troppa in alcuni frangenti, della gara di domenica con la Juventus. Tre ammoniti nella prima mezzora (Murillo, Medel e Miranda), due falli gratuiti da tergo a metà campo per fermare Maccarone, e questo già ad inizio gara. I cd campioni non hanno bisogno di essere scorretti ma a loro è richiesto solo di essere bravi e più degli altri. L’Inter ha costretto l’Empoli a restare nella propria metà campo anche se nel finale del primo tempo l’Empoli si fa vedere dalle parti di Handanovic che si deve impegnare per frenare le due incursioni di Di Marco(36’ e 37’).

Nella ripresa l’Inter abbassa il tono nel senso che riduce il pressing, forse si rende conto di poter gestire in tal modo la gara. Chissà. Negli spazi ci trova l’Empoli ma” senza colpo ferire”, anche riesce a fare più possesso palla ed a controllare meglio a metà campo. Candreva ed Icardi non sfruttano le occasioni in avanti e tutti gli altri cercano di mantenere il risultato senza sprechi. Tre cambi per parte ma senza guizzi tranne la sorpresa per i 6 minuti di recupero concessi dall’arbitro.

L’Inter ottiene la terza vittoria consecutiva anche se quattro giorni fa faceva storcere la bocca un po’ a tutti, l’Empoli ancora “working in progress” ma c’è abituata come dice la sua storia di sempre , anche se lo scorso anno aveva fatto intravedere ai suoi tifosi qualcosa di diverso.

Prossima gara in trasferta a Roma con i bianco celesti della Lazio domenica 25 settembre, 15:00.

EMPOLI-INTER
Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini 6 (24' st Zambelli), Bellusci, Barba, Di Marco; A. Tello, Dioussé, Buchel (13' st Croce); Saponara (24' st Marilungo); Maccarone 6, Pucciarelli 6. A disp.: Pelagotti, Pasqual, Cosic, Mchedlidze, Krunic, Pereira da Silva, Mauri, Gilardino. All.: Martusciello 6
Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio Miranda, Murillo, Santon; Medel (40' st Felipe Melo), Kondogbia (29' st Gnoukouri); Candreva (30' st Eder), Joao Mario, Perisic; Icardi 7. A disp.: Carrizo, Miangue, Ansaldi, Nagatomo, Ranocchia, Palacio, Jovetic, Gabigol. All.: De Boer
Arbitro: Guida
Marcatori: 10' Icardi (I), 17' Icardi (I)
Ammoniti: Maccarone (E); Murillo, Medel, Miranda, Joao Mario (I)
Espulsi: --
Note: --

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com