Rubrica — Fiorentina

Domani allo Stadio Artemio Franchi i viola a pranzo

Alle ore 12.30, il match dell'8^ Giornata del Girone di Andata. Intitolato ai Campioni del 56 il piazzale tra viale Nervi e viale Paoli


Il match dell'ottava giornata di Serie A Tim si disputerà domani alle 12,30 sul campo del Franchi, dopo la sosta del campionato per le nazionali. Sarà Antonio Damato di Barletta a dirigere Fiorentina-Atalanta.

Gian Piero Gasperini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia: “So che l'Atalanta non ha una grandissima tradizione a Firenze, ma le tradizioni sono fatte anche per essere smentite. Speriamo sia la volta giusta. Ogni gara fa storia a sé e il passato non penso possa pesare. Noi ci arriviamo con rinnovato entusiasmo, sappiamo la difficoltà della gara ma è il momento giusto per affrontare questo tipo di partite. Abbiamo fiducia”.

La lista dei convocati viola per la sfida all'Atalanta:

Astori, Badelj, Bernardeschi, Chiesa, Cristoforo, De Maio, Diks, Dragowski, Hagi, Babacar, KalinicLezzerini, Milic, Olivera, Rodriguez, Salcedo, Sanchez, Tatarusanu, Tello, Tomovic, Borja Valero, Vecino, Zarate.

Da oggi Firenze ha un piazzale dedicato ai Campioni del ’56 Sarti, Toros, Bartoli, Cervato, Magnini, Rosetta, Carpanesi, Chiappella, Mazza, Orzan, Prini, Scaramucci, Segato, Bizzarri, Julinho, Montuori, Virgili. La cerimonia di intitolazione si è tenuta oggi alla presenza, tra gli altri, del sindaco Dario Nardella, dell’assessore allo Sport Andrea Vannucci e del patron Viola Andrea Della Valle.
"Sessanta anni fa la Fiorentina di Bernardini regalò a Firenze il primo scudetto e un sogno grandissimo diventò realtà - ha detto il sindaco Nardella - Da oggi il piazzale alle spalle della Maratona è intitolato ai Campioni del '56 e un luogo della nostra città sarà per sempre legato a questa grande storia sportiva come lo sono tutti i fiorentini. Ringrazio i ragazzi del '56, la società Fiorentina, le Glorie Viola e Giglio amico che hanno contribuito a rendere indimenticabile anche questa giornata".
“E’ un privilegio per me poter intitolare un piazzale di Firenze ai Campioni del 56, a pochi mesi dai festeggiamenti per i novant’anni della Fiorentina – ha detto Vannucci – Una grandissima emozione da tifoso e un grande orgoglio da amministratore. Fu una squadra di eroi che regalò a Firenze il primo scudetto della sua storia portando a termine un’impresa meravigliosa che resterà per sempre nel cuore di tutti i tifosi e di tutti i fiorentini. Vogliamo ricordarla e onorarla così, dedicando agli undici leoni di Fulvio Bernardini un piazzale accanto allo stadio”.
La proposta era stata lanciata nel giorno dei festeggiamenti per i sessant’anni del primo scudetto della Fiorentina il 6 maggio scorso. L’area è quella tra viale Pier Luigi Nervi e viale Pasquale Paoli nei pressi dello stadio Artemio Franchi a Campo di Marte (l’area di circolazione già parte del viale Nervi, con accesso anche da viale Paoli).

Redazione Nove da Firenze