Castello di Sammezzano, una sentenza cambia tutto

​ Il Tribunale fallimentare di Firenze è intervenuto nel procedimento di aggiudicazione del bene


Il Tribunale accoglie il ricorso contro la nuova proprietà provvisoria degli Emirati Arabi. “La sentenza del Tribunale civile di Firenze per noi è chiara e apre la strada all’assegnazione del Castello di Sammezzano a Kairos Srl, rinviando a una nuova udienza del 12 ottobre prossimo solo per una quantificazione delle spese della procedura, di cui noi chiederemo l’anticipazione per poter cominciare a mettere in sicurezza la struttura. L’assegnazione ci deve essere, dopo che l’offerta di Helitrope è stata ritenuta inefficace” commenta così la sentenza della Terza sezione del Tribunale civile di Firenze, Mirko Morandi, amministratore delegato di Kairos Srl e MY Group Consulting.

“Kairos è una società che nasce da una sinergia tra la fiorentina MY Group Consulting e un’altra società anglosassone, che ha finanziato gran parte dell’operazione. Non abbiamo alcun legame con le vecchie proprietà. Il nostro obiettivo è la valorizzazione del Castello, attraverso un progetto che consenta di mantenerne la fruizione pubblica e di sottrarlo al degrado. Per questo siamo pronti a dialogare con chiunque abbia a cuore Sammezzano”.

 All'asta l'aveva spuntata la Helitrope limited di Dubai con un’offerta presentata il 9 maggio da 15,4 milioni di euro. "Ho partecipato personalmente all'asta. È stata presentata un'offerta di 15,4 milioni di euro da parte di una società degli Emirati Arabi alla quale è stato provvisoriamente aggiudicato il Castello e tutto il complesso" scriveva sui social il sindaco Cristiano Benucci.

Il Castello di Sammezzano a Reggello, il gioiello di architettura orientalista dell’800 voluto da Ferdinando Panciatichi Ximenes, ha trionfato nell’edizione 2017 de “I Luoghi del cuore” del Fai.

Redazione Nove da Firenze