​Anziani e Sicurezza insidie, raggiri e truffe: consigli utili

Gli anziani hanno la tendenza ad utilizzare il contante, preferendolo alle carte di credito


L’iniziativa a Borgo San Lorenzo

Si è svolta venerdì 9 febbraio a Borgo San Lorenzo, presso la Sala Pio La Torre, l’iniziativa “Anziani e Sicurezza. Riconoscere le insidie, prevenire raggiri e truffe”. Sono intervenuti: Paolo Omoboni Sindaco del Comune di Borgo San Lorenzo e Presidente dell’Unione dei Comuni del Mugello, Roberto Fossi Presidente Fipac Firenze, Fosco Tornani Presidente Fipac Toscana, Carlo Corbinelli Esperto di sicurezza e consulente Confesercenti e Paolo Bigi Maggiore dei Carabienieri e Comandante di Compagnia di Borgo San Lorenzo.

L’iniziativa ha riscosso successo, ottima la risposta e la partecipazione di tutte le associazioni di volontariato e degli enti sociali del territorio mugellano.

Il Mugello è un territorio in cui non vi è un’ “emergenza sicurezza”, non si registrano elevati episodi di truffe e furti ai danni degli anziani; ma rimane un tema molto sentito e sui è necessario mantenere alta l’attenzione. Il pericolo di incorrere in furti e rapine, da parte degli anziani, genera sentimenti legati alla paura, insicurezza e diffidenza e comporta risvolti di natura sociale.

Gli anziani, più di altri, hanno la tendenza ad utilizzare il contante, preferendolo alle carte di credito; ed è proprio questa tendenza che porta i malviventi a compiere atti criminali contro la categoria, che rappresenta l’anello debole della società ed è più facilmente raggirabile.

Nella lotta alla criminalità e nell’ambito di un progetto che punta a garantire la sicurezza nei nostri paesi, è necessario sottolineare il valore e l’importanza dei negozi di vicinato; che con le loro “luci” e le loro “porte aperte” svolgono un ruolo sociale, oltre che economico, nei territori.

L’importanza ed il valore delle attività di vicinato, nel percorso di lotta alla criminalità, è stata ribadita dal Maggiore Paolo Bigi nel corso del suo intervento.

Per garantire livelli di sicurezza idonei è fondamentale che nei paesi vi siano sistemi di illuminazione idonei e servizi di videosorveglianza. E’, inoltre, fondamentale che i cittadini comunichino tra di loro se notano persone, movimenti o auto sospette; ed è in virtù di questo che sono di notevole importanza i “gruppi Whatsapp e Facebook”.

Nel caso di pericolo o se si nota qualcosa di “strano” è fondamentale avvisare i Carabinieri, senza aver paura di “disturbare”.

Fipac, la Federazione dei pensionati di Confesercenti, si occupa da anni del problema truffe e raggiri agli anziani e per questo, nel tempo, ha organizzato molti seminari come questo di oggi, in tutta Italia, alcuni rivolti espressamente alle categorie commerciali. – hanno affermato Fosco Tornani e Roberto Fossi, rispettivamente Presidente Fipac Regionale e Provinciale FirenzeE’ sentita la necessità di interventi a livello locale, volti a garantire e rafforzare i livelli di sicurezza; sono poi di fondamentale importanza progetti di formazione rivolti agli anziani, per aiutarli e sostenerli nei percorsi di prevenzione di truffi, raggiri e rapine”.

Il Sindaco di Borgo San Lorenzo e Presidente dell'Unione dei Comuni del Mugello Paolo Omoboni, ha ringraziato Confesercenti e FIPAC per aver organizzato l'evento; e ha ribadito l'importanza e la delicatezza dell'argomento. Poiché questi episodi di criminalità toccano l'aspetto sociale e privato di tutte le persone e di tutte le famiglie.

E’ fondamentale tenere alta l’attenzione e contrastare i fenomeni criminali mettendo in campo attività e progetti efficaci e decisi.

Nel corso dell’iniziativa sono stati, inoltre, proiettati video, a cura di Carlo Corbinelli, legati al tema della prevenzione da truffe e raggiri ai danni degli anziani.

L’evento si è concluso con un aperitivo offerto a tutti i partecipanti dalla Pasticceria Bar Italia di Borgo San Lorenzo.

Redazione Nove da Firenze