A Firenze lo scout speed scopre una truffa assicurativa

Multa di quasi 1000 Euro e sequestro dell'auto


Tra i veicoli risultati senza assicurazione all'occhio attento dello scout speed della Polizia Municipale di Firenze un nuovo caso di truffa. 

 
Un conducente pensava di essere in regola e invece ha scoperto, grazie agli agenti, di essere stato truffato. Dal controllo effettuato al terminale è infatti risultata la sospensione della polizza nel maggio 2017. Agli agenti il proprietario ha spiegato che al momento dell'acquisto dell'auto nuova aveva accettato la proposta della concessionaria riguardo una polizza con un costo inferiore di 2/3 rispetto a quella che aveva.
  In buona sostanza invece di 1.590 euro, gli era stata offerta una polizza "collettiva con garanzie full" a un costo di 590 euro.

Una proposta allettante. "Peccato che quella esibita e acquistata non fosse una polizza rc-auto ma solo una copertura per furto e incendio" spiegano gli agenti che hanno contattato telefonicamente il call center della compagnia. A peggiorare la situazione il fatto che nella polizza non era riportata la targa del veicolo ma solo il numero del telaio e quindi non è risultata valida neppure la copertura di incendio e furto.

All’uomo non è rimasto che contattare il vecchio assicuratore per riattivare la polizza sospesa a maggio. Nonostante questo, visto che comunque mancava la copertura assicurativa, per lui è scattata la sanzione da 849 euro e il sequestro dell'auto.

Redazione Nove da Firenze