Toscana Aeroporti: record con 3,7 milioni di traffico passeggeri (+7,5%) e utile +21,6%

Il CdA approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2017


E' di venerdì l’approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione di Toscana Aeroporti S.p.A. della Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2017. Miglior primo semestre di sempre con circa 3,7 milioni passeggeri e una crescita (+7,5%) superiore a quella del Sistema Aeroportuale Italiano (+6,7%). Utile netto: 3,6 milioni di euro (+21,6% rispetto al 30 giugno 2016; +77,3% rispetto al dato adjusted al 30 giugno 2016).

Nel mese di luglio oltre 900 mila passeggeri transitati presso gli scali di Firenze e Pisa, record assoluto mensile di traffico per Toscana Aeroporti. Traffico passeggeri Sistema Aeroportuale Toscano: circa 3,7 milioni di passeggeri trasportati nella prima metà dell’anno (+7,5%). Superati i primati storici di entrambi gli scali: oltre 2,4 milioni di passeggeri (+7,1%) presso l’aeroporto Galilei di Pisa e oltre 1,2 milioni di passeggeri (+8,2%) presso l’aeroporto Vespucci di Firenze. I Ricavi totali consolidati si attestano a 62,7 milioni di euro in aumento dell’8,7%. In crescita sia i ricavi aviation (+6,8%) che quelli non aviation(+7,4%). L'EBITDA (MOL) pari a 11,5 milioni di euro (in linea con il dato al 30 giugno 2016; +16,3% rispetto al dato adjusted del primo semestre 2016). Utile netto di periodo del Gruppo a 3,6 milioni di euro in aumento del +21,6% rispetto a 2,9 milioni di euro del 1H2016 del +77,3% rispetto al dato 1H2016 adjusted. Indebitamento finanziario netto consolidato pari a 38,8 milioni di euro nel primo semestre 2017 che si confronta con i 13,3 milioni di euro al 31 dicembre 2016 e i 34,9 milioni di euro al 30 giugno 2016. A conferma della solidità patrimoniale della società, il rapporto Debt/Equity è pari a 0,36.

“Risultati di traffico record nei primi sei mesi dell’anno a testimonianza della validità del modello di business del Sistema Aeroportuale Toscano che conferma la propria attrattività per le compagnie aeree con l’inaugurazione di nuovi collegamenti e l’incremento del numero delle frequenze preesistenti. Il positivo andamento del traffico passeggeri si sposa a performance economiche particolarmente soddisfacenti con tutti gli indicatori in crescita”, ha commentato il Presidente di Toscana Aeroporti, Marco Carrai.

Redazione Nove da Firenze