Rubrica — Editoria Toscana

Un progetto per promuovere i valori etici e deontologici della stampa sportiva

Dell'Ordine dei giornalisti della Toscana


FIRENZE, 26 settembre 2016 – Promuovere iniziative ed eventi legati alla diffusione dei valori sociali, etici e culturali dello sport, per favorire la diffusione e la conoscenza del giornalismo sportivo con particolare riferimento agli aspetti etici e deontologici della professione.

Sono questi gli obiettivi del progetto “Un Tandem per lo Sport” promosso dalla Fondazione Artemio Franchi (istituita per ricordare il grande dirigente sportivo italiano scomparso nel 1983 che fu presidente della FIGC, dell’UEFA e di vicepresidente della FIFA.) e l’Ordine dei Giornalisti della Toscana.
Un progetto che si svilupperà grazie alla firma di un protocollo d’accordo tra le parti, interessate a gestire congiuntamente attività di promozione e formative. Tra queste, la possibilità di un accesso per i giornalisti alla consultazione delle tesi delle varie edizioni del Premio di Laurea Artemio Franchi a partire dal 1996, e la collaborazione nel programma “Un docente per lo Sport” con l’intervento dei laureati che hanno conseguito premi o menzioni d’onore nelle varie edizioni del Premio di Laurea Artemio Franchi come relatori all’interno dei corsi di formazione professionale continua organizzati dall’Ordine.
“Una collaborazione importante tra la nostra Fondazione e l'Ordine dei Giornalisti della Toscana - afferma Francesco Franchi presidente della Fondazione Artemio Franchi - Un riconoscimento alla qualità dei lavori selezionati dalla Commissione Premi di Laurea e un altro importantissimo passo nel progetto di portare cultura nel mondo dello sport”.
“Dopo Università di Firenze, Siena e Pisa, Accademia della Crusca, Anci e Nuova Antologia, un’altra importante collaborazione per l’Ordine dei Giornalisti della Toscana, questa volta nel mondo dello sport – commenta il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Toscana Carlo Bartoli – Siamo molto orgogliosi di questo accordo con una realtà prestigiosa come la Fondazione Artemio Franchi. Lo sport ha valore universale e la sua divulgazione anche dal punto di vista giornalistico è molto importante”

Redazione Nove da Firenze