​Sport paralimpico in Toscana, Convegno Cip con Stefania Saccardi

Domani, sabato 4 marzo, a partire dalle 9 presso l'Istituto degli Innocenti in piazza Santissima Annunziata 12


 "Sport paralimpico in Toscana: promozione e attività". Questo il titolo del convegno organizzato dal comitato regionale del Cip (Comitato paralimpico), in programma domani, sabato 4 marzo, a partire dalle 9 presso l'Istituto degli Innocenti in piazza Santissima Annunziata 12.

Al convegno interviene anche l'assessore regionale a diritto alla salute, sociale e sport Stefania Saccardi, per contribuire a fare il punto sull'attività paralimpica in Toscana, settore in cui la Regione è impegnata con vari progetti, tra cui Sporthabile. Ideato dal Cip con il contributo del Coni e della Regione, il progetto ha come obiettivo l'incentivazione della pratica sportiva da parte dei disabili e la qualificazione da un punto di vista sia di attrezzature che di personale tecnico dei centri sportivi per accogliere atleti con disabilità. Ad oggi quelli certificati sono 69.

Tanti gli ospiti del convegno. Insieme ai rappresentanti delle istituzioni (il sindaco Dario Nardella, gli assessori Sara Funaro e Andrea Vannucci, il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani) e al presidente del Cip Toscana, Massimo Porciani, ci saranno Salvatore Sanzo (Coni Toscana), Giovanni Asaro e Mario Papani (Inail Toscana) , Domenico Petruzzo (Miur Toscana), i docenti universitari Giorgio Galanti e Gennaro Testa, i giornalisti Franco Morabito (Ussi Toscana) che farà da moderatore della mattina di lavori e Claudio Arrigoni (RCS).

A parlare delle loro esperienze sono state chiamate tre atlete, Sara Morganti, campionessa mondiale di paradressage, Paola Fantato, plurimedagliata nel tiro con l'arco, e Nicole Orlando, detentrice di molti record nell'atletica.

Chiuderà i lavori Luca Pancalli, presidente del Cip nazionale, nonché campione paralimpico di nuoto.

Redazione Nove da Firenze