Santa Maria Novella, nuovi varchi: si passa con il biglietto

L’accesso ai marciapiedi sarà consentito solo esibendo il biglietto per il viaggio in treno


Nella stazione di Firenze l’accesso ai binari sarà possibile solo attraverso i nuovi varchi. Da quando? Da venerdì 16 febbraio. 
"I nuovi varchi - spiega RFI - da un lato incrementeranno la lotta all’evasione dall’altro garantiranno più sicurezza" queste le motivazioni dell'infrastruttura tecnologica inserita nello scalo fiorentino.

 Adesso potranno essere rimossi i blocchi nel sottopassaggio della stazione, messi per "tutelare i passeggeri" da spiacevoli incontri. I viaggiatori potranno raggiungere i vari marciapiedi di partenza e arrivo dei treni senza dover transitare dalla galleria di testa.

Per coloro che abitualmente utilizzano l’ingresso del binario 16 - da venerdì 16 sarà il gate E - lato rampa Gae Aulenti, viale Filippo Strozzi/Piazzale Montelungo, per raggiungere piazza Stazione e/o piazza Santa Maria Novella è stato realizzato un percorso dedicato.

Dal gate E potrà entrare sia chi ha il biglietto ferroviario sia chi ne è sprovvisto. Gli addetti ai varchi separeranno i due flussi: chi ha il biglietto sarà indirizzato sul percorso di destra, verso i binari; chi non lo ha sul percorso di sinistra. Qui il tragitto continuerà per un breve tratto sulla banchina del binario 16 fino dove cominciano i fabbricati della stazione Firenze Santa Maria Novella per poi girare a sinistra attraverso un varco realizzato nel muro di recinzione e raggiungere il posteggio posto alle spalle del Compartimento Polfer. Attraversando quest’area, che si sviluppa parallela ai binari, si uscirà su via Valfonda, poco dietro la Palazzina Reale.

Redazione Nove da Firenze