Risciò trasformato in ciclomotore, multato

Continuano i controlli sull’attività svolta dai risciò


 Ieri mattina la Polizia Municipale ha controllato un veicolo che stazionava in piazza Duomo. Dagli accertamenti sono emerse numerose irregolarità: prima di tutto il proprietario, un cittadino marocchino, non aveva una Scia per l’attività valida in quanto mancavano i requisiti.

Anche il mezzo è risultato irregolare. Era infatti stato installato un motore che rendeva il risciò un ciclomotore a tutti gli effetti. Da questa modifica del veicolo sono derivate una serie di violazioni notificate al proprietario, ovvero: svolgimento di attività di Ncc abusiva, occupazione non autorizzata di suolo pubblico, mancanza di assicurazione, assenza di casco per conducente e passeggeri oltre ovviamente all’illecita trasformazione del risciò in ciclomotore che risultava privo di targa.

Con questo mezzo salgono a undici i veicoli sequestrati. 

Redazione Nove da Firenze