​Provoca un incidente e scappa, il pirata della strada è un medico

Prima provoca un incidente e poi si dà alla fuga senza prestare soccorso ai feriti


 L’incidente è accaduto sabato sera in via Mannelli presso la stazione ferroviaria di Campo di Marte. 

Un'auto si è fermata per far attraversare dei pedoni sulle strisce quando è stata tamponata da un'altra vettura. E, se inizialmente sembrava che l'auto si fermasse, poi invece si è allontanata imboccando viale Mazzini. 

Gli agenti, grazie alle immagini delle telecamere della zona, hanno riconosciuto modello e veicolo risalendo al proprietario. 

Si trattava di una donna, risultata moglie del medico che era alla guida. Per l’uomo è scattata la denuncia per omesso soccorso. Lievi le ferite del conducente del veicolo tamponato.

Intanto uno dei conducenti che sabato pomeriggio è stato fermato dagli agenti del Reperto di Rifredi nell’ambito di un posto di controllo mirato alla sicurezza stradale in via Palagio degli Spini ha visto l’utilizzo dello speed scout: patente scaduta da marzo ed auto senza assicurazione (da oltre un anno e mezzo) non revisionata (dal 2012) colto sul fatto dalla Polizia Municipale si è visto sequestrare il veicolo.

Complessivamente sono stati cinque i veicoli sequestrati perché senza copertura assicurativa e 24 quelli “beccati” privi di revisione statale. Tra questi anche l’auto di una neopatentata che, quando gli agenti le hanno contestato che il veicolo non era stato sottoposto a ben tre revisioni, ha risposto che le era stato appena regalato dal padre per i 18 anni.

Ancora: ventidue i conducenti fermati senza la cintura di sicurezza e 3 quelli con patente scaduta. È stata invece ritirata la patente a un automobilista di nazionalità cinese alla guida di un veicolo di potenza superiore a quella consentita in quanto neopatentato.

Una multa infine anche al conducente un veicolo perché a bordo aveva una persona in più rispetto a quanto permesso.

Redazione Nove da Firenze