Ponte all'Indiano: pedoni e ciclisti a piedi, passano gli scooter

Sottoindiano scooter

Gridano "Vergogna" i frequentatori del sottopasso all'Indiano verso ciclomotori e scooter che attraversano il passo


I pedoni procedono guardinghi, mentre i ciclisti a piedi sono costretti a scansarsi per non intralciare il passo di ciclomotori e scooter.
Dal video che i lettori di Nove da Firenze ci segnalano si evince l'uso quotidiano del sottopasso all'Indiano da parte di ciclomotoristi e scooteristi che procedono come fossero sulla corsia regolare di marcia.
Pedoni e ciclisti sono in difficoltà nell'attraversare il sottopassaggio che sovrasta l'Arno alle Cascine unendo l'area di via Baracca - Peretola con l'Isolotto - Legnaia.

L'Assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti riceve la segnalazione di un nostro lettore informandolo che passerà il video al collega Federico Gianassi perché "Ha la delega alla Polizia Municipale".

Per la Municipale un intervento che appare urgente al fine di scongiurare spiacevoli collisioni e sicuramente l'occasione giusta per sottolineare quella mancanza di senso civico che contraddistingue una Firenze che si fregia di essere solidale, ma dove sempre più spesso raccogliamo le segnalazioni di pedoni che non riescono ad attraversare la strada perché le auto non si fermano alle strisce, aree di sosta degli Autobus occupate da autovetture parcheggiate, mezzi in doppia e tripla fila che bloccano il transito lungo le vie cittadine, impedendo in alcuni casi la raccolta dei rifiuti, ed altri intoppi alla viabilità causati dall'assenza di considerazione per la libertà di movimento del prossimo.

Redazione Nove da Firenze