Pieraccioni ed il Cast di "Il Ciclone" 20 anni dopo in piazza Santo Spirito

Firenze si festeggia con la proiezione del film


Rivivere le scene cult del film campione d’incassi che ha raccontato la toscanità in tutta Italia. Il Ciclone di Leonardo Pieraccioni compie 20 anni e il Quartiere 1 del Comune di Firenze con la Commissione Cultura insieme all'associazione culturale Bang! hanno deciso di rendere omaggio al regista fiorentino con un grande evento, a ingresso libero, dal titolo “Leonardo… Il Ciclone da 20 anni!” in programma lunedì 12 settembre alle 21 in Piazza Santo Spirito.

Sulla facciata della Basilica sarà infatti proiettata per intero la pellicola alla presenza del regista e protagonista Leonardo Pieraccioni insieme a parte del cast: Barbara Enrichi (vincitrice del David di Donatello proprio con Il Ciclone) Massimo Ceccherini, Sergio Forconi, Bruno Santini, Giuliano Grande e Tosca D’Aquino. Prima dell’inizio della proiezione, in continuità con quanto proposto sempre dalla Commissione Cultura lo scorso anno con l’evento ‘Buon Compleanno Amici Miei’, sarà riproposto l’irriverente dialogo tra Pieraccioni e Gino, con l’indimenticabile voce del Maestro, Mario Monicelli. Per l'occasione sarà proiettata in anteprima anche una parte dello speciale "Il Ciclone...Oggi" realizzato da Bruno Santini e Leonardo Scucchi per il mercato dell'home video. La Direzione Artistica della serata è stata curata da Bang! Associazione Culturale in collaborazione con Matteo Cichero.

L’evento presentato da Alessandro Masti, storico speaker radiofonico, ha visto la collaborazione di Mediaset RTI, Quelli della compagnia, Fondazione Sistema Toscana, Ecoframes Film & TV CRAZY BIT SRL e il contributo del Consorzio del Vino Chianti, che offrirà il brindisi prima dell’inizio della proiezione, di Publiacqua e del ristorante giapponese Kome. Da oggi e fino al 12 settembre Radio Firenze, media partner ufficiale insieme alla società di comunicazione Galli Torrini, animerà la pagina Facebook dell’evento con le scene intramontabili del film.

“Come lo scorso anno con il compleanno di ‘Amici miei’ abbiamo voluto regalare ai fiorentini un evento unico, che coniuga divertimento, cultura e tradizione, in uno dei luoghi simbolo della fiorentinità, Santo Spirito. - spiega Mirco Rufilli, presidente della Commissione Cultura Q1 e ideatore dell'evento insieme a Maurizio Sguanci, presidente del Q1, Matteo Cichero di Ecoframes e Salvatore Pagano di Bang! - Il successo che si sta preannunciando, con i numeri che abbiamo visto in questi giorni tramite i social network (oltre 8 mila le persone che hanno dimostrato l'interesse a partecipare su Facebook), dimostra come i cittadini abbiano voglia di stare insieme, vivere le piazze e gli spazi pubblici, con semplicità e sano divertimento.”

Logistica

In previsione di una piazza gremita l’organizzazione invita ad evitare l’uso dell’auto o comunque di parcheggiare a distanza dalla piazza per poter facilitare l’accesso e il deflusso del pubblico.

Redazione Nove da Firenze