Passerella Isolotto, l'imprevisto: si incaglia la campata

L'imprevisto sembra uno scioglilingua ma sui Social era già partito l'allarme affondamento


Imprevisto durante i lavori alla nuova Passerella dell'Isolotto, l'incagliamento di una estremità della vecchia campata centrale al momento dell'ultimo taglio dei cavi utilizzati per la calata sui pontoni non passa inosservato. Scatta l'allarme sui Social: "E adesso, chi ha sbagliato?".
Sono state riprogrammate le modalità di demolizione, la riapertura è prevista per fine ottobre.

"Capiamo le preoccupazioni e salutiamo e ringraziamo gli appassionati osservatori del cantiere. Ma mettiamo da parte le fake news della serie "Concordia". È importante sapere che la situazione è sotto controllo" scrive in un Post su Facebook il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni rispondendo alle numerose reazioni a seguito delle immagini circolate.

 "Si è rimediato subito ruotandola verso la riva sinistra e riprogrammando le modalità della sua demolizione. Domani mattina - spiega Dormentoni - partono le operazioni di taglio e spostamento dei pezzi tramite una gru che poi servirà anche per il varo della nuova campata che stanno finendo di allestire sulla riva destra lato Cascine. Si confermano i tempi già preannunciati dall'assessore Stefano Giorgetti lunedì scorso, cioè uno slittamento a fine ottobre della chiusura dei lavori e della conseguente riapertura".

Redazione Nove da Firenze