Palazzo Vecchio: ancora un dirigente con un articolo 110

Sciopero del personale degli Asili Nido e dei servizi educativi il 29 maggio


E' dei giorni scorsi l’apertura di un nuovo avviso pubblico per il conferimento di un incarico di Dirigente ex art.110, cioè un'assunzione a chiamata. Intanto sono in corso le trattative per il rinnovo del Contratto Decentrato dei dipendenti, che hanno il CCNL bloccato da oltre 8 anni. Anche per questo la RSU ha indetto una manifestazione e uno sciopero del personale degli Asili Nido e dei servizi educativi per il 29 maggio 2017.

Secondo la Cgil-Funzione Pubblica il Comune di Firenze ha adottato un piano occupazionale per scuola e asili nido, appaltando all'esterno i servizi di 12 sezioni di scuola dell'infanzia per un costo superiore a 400.000 euro e di un Asilo Nido (il Grillo Parlante) per un costo superiore a 500.000 euro. Le assunzioni necessarie per non appaltare le 12 sezioni di scuola dell'infanzia -secondo CGIL- sarebbero costate molto meno, circa 300.000 euro.

Per denunciare la perdita di servizi e di posti di lavoro -conseguentemente allo stato di agitazione proclamato già da febbraio- USB ACI ha indetto a partire da lunedì 22 maggio una serie di assemblee consecutive. Assemblee che hanno lo scopo di denunciare quello che sta succedendo, anche informando i cittadini sulle conseguenze del decreto legislativo che prevede il rilascio del documento unico dell’automobilista. A Firenze da lunedì a giovedì dalle 10.30 alle 12.30, volantinaggi davanti alla sede della Direzione Territoriale ACI, in via Gabriele d’Annunzio.

Redazione Nove da Firenze