Rubrica — Mostre

Palazzo Mediceo: da mercoledì 3 giugno riapre al pubblico

Ingresso libero al Museo del Lavoro e delle Tradizioni popolari


«L'Area Medicea di Seravezza riapre al pubblico. Lo farà gradualmente nelle settimane che ci accompagnano verso l'estate. Come primo passo, abbiamo scelto di ripartire dal lavoro e dal legame col territorio, dall'eredità storico-culturale dei nostri antenati e dall'esempio di ingegno, tenacia e fiducia nel futuro che ci hanno lasciato». Così l'assessore alla promozione e valorizzazione del territorio del Comune di Seravezza Giacomo Genovesi annuncia la riapertura del Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica di Palazzo Mediceo.

Dal 3 giugno, dal mercoledì alla domenica, il Museo si potrà visitare gratuitamente dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 19:00. Gli accessi saranno contingentati (massimo 25 persone in contemporanea all'interno delle sale) e le visite dovranno tenersi nel rispetto delle stringenti misure di contenimento del coronavirus quali il distanziamento, l'obbligo di mascherina e di sanificazione delle mani. Possibili le visite guidate, che però dovranno essere prenotate e programmate con la segreteria della Fondazione Terre Medicee con un preavviso di almeno due giorni tramite Galatea Versilia, telefono 339 8806229 / 349 1803349. Aperto nel 1996 e recentemente rinnovato negli apparati grafici, nei testi e nelle immagini a corredo dell'esposizione, il Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica si articola in undici sale all'ultimo piano di Palazzo Mediceo proponendo una formidabile raccolta di quasi duemila oggetti a testimonianza delle principali attività della Versilia Storica (il territorio, la vita contadina, i costumi e le tradizioni, l’ambiente domestico, la tessitura, il mondo del marmo, delle miniere e delle ferriere). Dalla metà del prossimo mese di luglio, con l'avvio della mostra estiva al piano nobile del Palazzo, l'orario del Museo sarà ulteriormente ampliato.

Redazione Nove da Firenze