Occupazione, sgomberato ex deposito Ataf

Denunciati gli occupanti abusivi nell'ex deposito Ataf in viale Aleardi


Sgomberato questa mattina dalla Polizia Municipale l'ex deposito dei bussini elettrici dell'Ataf in viale Aleardi. Gli agenti del Reparto Sicurezza Urbana insieme ai colleghi del territorio dell'Isolotto sono intervenuti nel complesso composto da edifici e cortili da anni inutilizzata, in carico ad un liquidatore e diventata rifugio di persone senza fissa dimora.
La situazione era stata oggetto di segnalazioni da parte di cittadini, soprattutto per quanto riguarda le precarie condizioni igienico sanitarie e in passato erano stati effettuati alcuni interventi da parte della Polizia Municipale fino allo sgombero di oggi. 

All'interno gli agenti hanno trovato quattro persone straniere: tre adulti e un minore che ha dichiarato di essere arrivato dalla Libia e attualmente in carico a un centro di accoglienza. Per tutti è scattata la denuncia per violazione delle norme sull’immigrazione: due adulti sono stati foto segnalati perché senza documenti, uno è stato invitato a presentarsi in Questura mentre il minore è stato riaccompagnato al centro di accoglienza.

La proprietà, a cui gli agenti hanno riconsegnato l’area bonificata, si è impegnata a mantenere una presenza fissa di vigilanza anche notturna mentre sarà effettuata la pulizia e la messa in sicurezza dell'area.

"Questo intervento arriva a seguito delle segnalazioni dei cittadini - sottolinea l'assessore alla sicurezza urbana e Polizia Municipale Federico Gianassi -. Ringrazio gli agenti per il loro impegno quotidiano contro il degrado e le occupazioni che come Amministrazione non tolleriamo".

Redazione Nove da Firenze