​Nasce a Firenze la prima scuola di logica e problem solving per ragazzi plusdotati

Lo scopo dei due incontri in programma è quello di avvicinare gli studenti ai concetti basilari del ragionamento logico, molto utile per affrontare lo studio di diverse discipline


Logica, tavole di verità, capacità di formulare e riconoscere un ragionamento corretto, esercizi di problem solving: sono alcune delle tematiche al centro del prossimo corso di Introduzione al ragionamento logico in partenza all’Educandato Il Fuligno di Firenze (via Faenza, 48). Nasce così la prima “scuola di logica” per ragazzi plusdotati, di età compresa tra 12 e 16 anni, che frequentano la scuola secondaria di primo e secondo grado. I due incontri si terranno sabato 27 gennaio e 3 febbraio, a cura di Logical Education, associazione costituita proprio con lo scopo di diffondere la cultura della logica tra le giovani generazioni.

Il corso è organizzato in collaborazione con AISTAP, Associazione italiana per lo sviluppo del talento e della plusdotazione, riconosciuto nel 2016 a livello europeo come European Talent Center, con lo scopo di valorizzare i ragazzi dotati di un’intelligenza più brillante della media.

Il tema dei giovani plusdotati è recentemente balzato al centro dell’attenzione, anche grazie a produzioni cinematografiche di qualità e all’emergere di centri dedicati. Ma si tratta ancora di un territorio in buona parte inesplorato, dalle potenzialità enormi.

“Troppo spesso capita che i bambini e adolescenti plusdotati non vengano riconosciuti come tali nelle scuole – dichiara Sara Piccolo, coordinatrice di Logical Education – e di conseguenza non vengano valorizzati. Al contrario capita spesso che non riescano ad esprimere tutte le proprie capacità”.

“Con iniziative come questa – afferma la dott.ssa Anna Maria Roncoroni, presidente diell’AISTAP – ci auguriamo di sensibilizzare genitori e insegnanti, ma soprattutto gli adolescenti, incoraggiandoli a trovare la propria strada e sviluppare il proprio talento, ritenendo fondamentale sviluppare in ogni caso il pensiero logico che è alla base di molte discipline, oltre alle altre attività che già svolgiamo in diverse città italiane”.

Lo scopo dei due incontri in programma è quello di avvicinare gli studenti ai concetti basilari del ragionamento logico, molto utile per affrontare lo studio di diverse discipline e approfondirne i nessi concettuali. In aula con i giovani talenti ci saranno Stefano Bonzio, PhD in Logica (Università di Cagliari) e ricercatore presso il Politecnico delle Marche, e Luisa Peruzzi, dottoranda in logica algebrica presso l’Università di Cagliari, entrambi docenti affiliati a Logical Education. Gli incontri si svolgeranno dalle ore 14:00 alle 18:00 e saranno disponibili anche in streaming sul web per gli associati di AISTAP. Info: www.aistap.orgwww.logicaleducation.it

Redazione Nove da Firenze