Martedì grasso: da domani musica e itinerari in maschera

Domani a Novoli il Carnevale multiculturale. Caccia al Tesoro in Via Cavour. Prato al Castello dell’Imperatore. Siena for kids festeggia in Piazza del Campo


Le culture e le tradizioni di ogni parte del mondo si uniscono nel Carnevale multiculturale di San Donato. Appuntamento da non perdere sabato prossimo a Novoli, quando tutto il quartiere verrà invaso dai suoni e dai colori di un Carnevale tutto da vivere e da scoprire. L’iniziativa, organizzata dall’associazione Piazza San Donato, è stata presentata in Palazzo Vecchio da Paolo Caldesi, presidente dell’associazione, dalla presidente della commissione cultura di Palazzo Vecchio Maria Federica Giuliani e da Cristiano Balli, presidente del Quartiere 5. Il pomeriggio si aprirà alle 15 col complesso bandistico dell’associazione Musicale Fiorentina, che suonerà sulla scalinata del parco San Donato (ingresso da via di Novoli). Poi, via con la partenza del corteo mascherato che attraverserà tutto il quartiere nato a ridosso del parco per poi concludersi nel centro commerciale all’angolo tra via Forlanini e via di Novoli. In testa al corteo, i bambini della scuola dell'infanzia della Mameli insieme ai disabili accompagnati dall'associazione 0-0 Firenze Onlus. Sia il corteo che piazza San Donato (dalle 16,30) risuoneranno delle percussioni del gruppo Batugaga Agogo dell'associazione Colombia Es e dell'associazione Viva el Perù e saranno impreziosite dalle esibizioni dei ragazzi di Capoeira Angola Palmares. Il tutto condito dai colori dell’est Europa, con l'associazione Gialeti della Georgia, e dell'Oriente, rappresentato dalla comunità cinese.

Il 26 febbraio sarà una domenica di festa in via Cavour e via Guelfa. I commercianti della zona offriranno a grandi e piccini un pomeriggio di divertimento grazie a una Caccia al Tesoro che coinvolgerà molte delle attività commerciali aperte per l’occasione. Partecipare è semplice e completamente gratuito. Basta presentarsi in qualsiasi momento tra le 15 e le 17, da soli, in squadra, in coppia o in famiglia presso la caffetteria ITIT Il Sandwich Café armati di smartphone. E' qui che ci si registra e si incomincia la vera e propria caccia che prevede indovinelli, domande di cultura generale e prove da superare. Sono previsti bonus speciali nella classifica per chi partecipa in maschera. Il primo premio è un orso Trudi gigante e sono in palio tantissimi altri premi, tra cui cene, merende, penne stilografiche, balocchi e così via, messi a disposizione dai commercianti della zona da poco uniti in associazione. All’interno dei negozi ci saranno altre attività per divertire i bambini con palloncini, truccabimbi, giochi di magia e merende. Intorno alle 16 è previsto uno show a sorpresa per la presenza di Maggie e Bianca, le due giovanissime protagoniste della omonima serie TV in onda su Rai Gulp.

Sfilata per bambini, truccabimbi, animazione con balli di gruppo per una domenica all'insegna dell'allegria al Centro Commerciale I GIGLI con GIGLINMASCHERA.
Maschere e mascherine, costumi tradizionali e gadget: tra coriandoli e stelle filanti il Carnevale arriva al Centro Commerciale I GIGLI domenica 26 febbraio dalle 16 in Corte Lunga con la sfilata per i bambini e la premiazione dei costumi più belli. Non mancherà il Truccabimbi, le animazioni e tanti gadget. Appuntamento anche per Martedì 28 sempre alle 16 in Corte Lunga con un'altra sfilata per bambini, truccabimbi, animazioni e gadget.
Per tutta al durata del carnevale saranno in mostra nel Centro Commerciale le maschere in cartapesta del Carnevale di Viareggio.

Fra le mura del castello in compagnia di Bianca Lancia per festeggiare in allegria il carnevale. L'appuntamento a Prato per i più piccoli, dai 4 ai 12 anni, è per sabato 25 febbraio alle 14,30 nel Castello dell'Imperatore per un viaggio alla scoperta dei suoi segreti accompagnati da una guida d'eccezione: Bianca Lancia, moglie di Federico II che quel castello fece costruire nel medioevo. Fra stelle filanti e coriandoli Bianca racconterà la storia dell'edificio e le imprese del prode marito. I bambini sono invitati a partecipare alla visita mascherati. L'iniziativa è promossa dalle cooperative Chora e CoopCulture e ha un costo di 5 euro. È necessaria la prenotazione al numero 0574 38207 entro le 13 del giorno precedente l'attività. Il Castello dell'imperatore è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 16. Chiuso il martedì.

Il “Carnevale for kids” del Comune di Siena propone una serie di eventi che coinvolgeranno grandi e bambini alla scoperta delle tradizioni popolari del periodo carnevalesco tra spettacoli musicali, tour in maschera e laboratori. Si parte domenica 26 febbraio con una nuova tappa di "A Piccoli Passi" per scoprire la città attraverso un tour dedicato alle maschere del passato. I festeggiamenti si concluderanno, martedì 28 febbraio, in compagnia della musica e dei ritmi afro-brasiliani delle Bandidas, in Piazza del Campo. Domenica 26 febbraio Siena si scopre “A Piccoli Passi” con l’itinerario per i bambini. Per festeggiare Carnevale l’appuntamento di #SienaforKids propone un itinerario speciale dedicato alle maschere del passato. Appuntamento alle ore 11 da Palazzo Pubblico per il tour alla scoperta di personaggi illustri che hanno fatto la storia di Siena. L’evento si concluderà con un laboratorio per dare sfogo alla creatività e creare le maschere del passato. I divertenti percorsi di “BIMBInGIRO”, sono curati dalle Guide turistiche dell’associazione Centro Guide, AGT. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero 0577 43273 oppure scrivere a info@guidesiena.it. Il costo è di 6 euro a bambino, gratis il primo accompagnatore, e 6 euro per eventuale secondo accompagnatore. Martedì 28 febbraio musica e maschere saranno gli ingredienti dell'ultimo giorno di Carnevale che andrà in scena in Piazza del Campo. Dalle ore 16 e fino alle ore 18, le Bandidas, gruppo musicale tutto al femminile, scalderà la Piazza, con lo spettacolo di samba, reggae e funky suonando strumenti a percussione afro-brasiliani.

Sarà un “Carnevale da favola” quello organizzato a Monticiano per domenica 26 febbraio che inizia (ore 12,30), con un pranzo di solidarietà al circolo Bacoco’s (contributo di 15 euro) per aiutare le popolazioni terremotate. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a Veronica 333 7180950. La festa, che ha le fiabe come filo conduttore inizia subito dopo (ore 15). L’appuntamento è alla biblioteca comunale con “Trucco e parrucco...” per chi vuole mascherarsi in compagnia, prima della partenza del corteo mascherato (ore 15,30). In chiusura, grande falò: “Bruciamo il Carnevale”. In caso di pioggia si garantisce lo svolgimento dei festeggiamenti al chiuso, nei locali messi a disposizione dell’Amministrazione comunale, con musica dal vivo. L’organizzazione dell’evento è promossa dal Comune di Monticiano in collaborazione con tutte le associazioni presenti nel Capoluogo. Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto al Comitato Terre di Siena per Il Centro Italia a favore delle popolazioni colpite dal sisma.

Il Carnevale a Murlo raddoppia, grazie alle due principali frazioni che danno vita, ognuna, a sfilate di carri domenica, 26 febbraio. Si tratta di una sorta di sfida a distanza, che sarà valutata da un’autorevole giuria composta dall’attore Alessandro Calonaci, dallo scrittore Luigi Bicchi, dai giornalisti Marco Brogi e Annalisa Coppolaro. Saranno giudicati i carri dedicati a un tema ecologico come la raccolta differenziata ma anche quelli a tema libero. Dietro a ciò, ovviamente, c’è un sano e scherzoso campanilismo, come la voglia di far divertire residenti e ospiti di ogni età. Sono le associazioni, insieme al Comune, le protagoniste delle iniziative: dalla proloco, alla Sorba, all’Arci, come la Parrocchia dei santi Giusto e Clemente di Casciano e il circolo culturale Helder Pessoa Camara. L’articolato programma di domenica prevede a Vescovado (ore 14,30) il raduno dei carri in piazza Umberto e la sfilata, quindi (ore 16) l’estrazione del concorso a premi. A Casciano il raduno dei carri allegorici avviene in piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa (ore 15.30, inizio sfilata ore 16), con l’accompagnamento musicale della Filarmonica di Rapolano Terme. A fine sfilata, intrattenimento per i ragazzi nel vecchio cinema parrocchiale. Come si vede, orari sfalsati permettono di poter assistere a entrambe le iniziative, vista la breve distanza che separa i due borghi. Da segnalare, sempre a Casciano, un’apericena di Carnevale, sabato 25, al vecchio cinema, con giochi anche in questo caso riciclati, ricco buffet e musica dal vivo. C’è una coda, infine, martedì 28 febbraio, con la recita della scuola primaria (auditorium della scuola, ore 14,30). A seguire la premiazione da parte del carro giudicato migliore sul tema della raccolta differenziata. Infine (ore 19.30), cena con musica al circolo Arci, premiazione delle maschere e del carro a tema libero.  

Redazione Nove da Firenze