Rubrica — Giocare in Toscana

Lucca Comics and Games Heroes 2017: Giappone, musica, attori e tanto traffico

Tutto il meglio di anime e manga alla Japan Town. Musica: decine di eventi dagli Oliver Onions a Cristina d'Avena fino ai bimbi del Coro Arcobaleno. Incontro pubblico con Salvatore Esposito Le informazioni essenziali su traffico e parcheggi nei giorni della manifestazione


L’inizio dell’edizione 2017 di Lucca Comics & Games si avvicina.

L'Estremo Oriente è vicino, anzi vicinissimo nel cuore di Lucca. Tutta l’area compresa tra la zona di San Francesco, via dei Bacchettoni, il Giardino degli Osservanti ospiterà ancora una volta la Japan Town, che festeggia dieci anni di passione per il Sol Levante con un consolidamento e un allargamento in piazza San Pietro Somaldi. Sarà ancora una volta un intero quartiere dedicato ai prodotti di importazione, al cibo, ai costumi e all’arte nipponica, meta di migliaia di appassionati ogni anno. Dal 2011, infatti, l'ambasciata del Giappone in Italia insieme all'Istituto di Cultura nipponico in Italia hanno scelto il Festival quale partner culturale d'eccellenza, attraverso il quale portare in Italia il meglio della creatività giapponese. Attraverso questo canale, infatti, a Lucca arrivano ogni anno interessanti anteprime, fra queste il 5 novembre alle ore 14,30 si terrà al palco della Japan Town l'eccezionale spettacolo dei suonatori di tamburi tradizionali giapponesi, con il gruppo Takarabune di danzatori awa odori della città di Tukushima. Atteso dagli appassionati anche l'incontro con Goldy, (il 4 e 5 novembre alla sala incontro cappella Guinigi) cosplayer di fama mondiale specializzato nella creazione di personaggi robot e armature, pronto a svelare come si fa a trasformarsi in un robot.
Ad arricchire l'area Japan, quest'anno anche un palco che ospiterà spettacoli e intrattenimenti con un programma tutto suo. Fra gli ospiti Il maestro Kazuhide Tomonaga, animatore di “Lupin III”, si esibirà dal vivo in occasione del 50° anniversario della serie, e mostrerà come disegnare alcuni dei personaggi più amati. Tornano anche Bandai Namco Entertainment Bandai tornano per portare un tocco di Giappone a uno dei festival più importanti del mondo. Imponente la presenza dei due brand che allestiranno due tendoni a Japan Town. In uno dei due Bandai metterà a disposizione dei fan un intero padiglione dedicato al mondo di Dragon Ball: nuove linee e anteprime verranno presentate all’interno di questo spazio e gli appassionati potranno anche provare l’attesissimo nuovo videogioco “Dragon Ball FighterZ”. Nel secondo padiglione, ci sarà anche lo store ufficiale di Bandai Namco Entertainment Europe, insieme con le anteprime di diversi titoli, come “Ni No Kuni II: Il Destino di un Regno”, “Sword Art Online: Fatal Bullet”, “Code Vein”, oltre all’appena uscito “Gundam Versus”, mentre il gruppo Bandai porterà le linee di punta Banpresto per le action figures e Sailor Moon per la gadgettistica.

Anche la musica è protagonista a Lucca Comics & Games, con decine di concerti, esibizioni e spettacoli che ogni anno si tengono, anche in esclusiva all'area Palco e al Teatro del Giglio. Sopra il Baluardo San Donato, infatti, si trova il palco che vedrà il ritorno a Lucca dei mitici Oliver Onions (i principi delle sigle tv degli anni ’80) il 2 novembre alle 15, e dove si esibirà anche quest’anno la regina delle sigle, Cristina D’Avena (4 novembre ore 21). Sul main stage anche i bambini del coro Arcobaleno di Lucca che il 1 novembre daranno vita allo spettacolo “Con Walt... un Arcobaleno di Armonie” (Coro Arcobaleno e Coro Azzurre Armonie) per una produzione di Lucca Comics & Games. Anche l'area del palco è stata oggetto di alcune novità, alla luce delle ultime disposizioni in termini di sicurezza, le autorità componenti, insieme all'organizzazione del festival hanno disposto una una serie di accorgimenti che hanno l'obiettivo di rendere maggiormente godibili anche i momenti di musica.Il palco principale (main stage) sul Baluardo S. Paolino avrà una capienza massima di 3 mila persone di pubblico. L’accesso resta gratuito ma contingentato e sottoposto ad attività di osservazione e controllo fino alla capienza massima della zona (3 mila persone), ma non è necessario esibire biglietto o braccialetto.Cristina D'Avena (nuove disposizioni)Sabato 4 novembre,per ridurre al minimo i disagi e non limitare la fruizione degli eventi pomeridiani, che termineranno tutti alle 20,10, è stato modificato il calendario della giornata. L'ingresso sarà gratuito ma contingentato e sottoposto ad attività di osservazione e controllo, fino alla capienza massima (3 mila persone), anche se non è necessario esibire biglietto o braccialetto. Alle 21 invece, per il concerto di “Cristina D’Avena & Gem Boy Show”, per accedere all'evento, sempre per motivi legati alla sicurezza e dietro richiesta delle autorità preposte, è necessario munirsi di un coupon (ce ne sono a disposizione 3 mila), distribuito alla biglietteria del Teatro del Giglio (piazza del Giglio) dalla mattina di sabato 4 novembre, presentando il biglietto e il braccialetto (entrambi).
Il 3 novembre (ore 19) arrivano le star della tv con Omar Fantini, Gianluca Scintilla Fubelli e i Poveri di Sodio in "80 voglia di gag - Music comedy show".

Il bravissimo e istrionico Salvatore Esposito, diventato famoso grazie a Gomorra - La Serie è un grande videogiocatore appassionato di Destiny 2. A Lucca Comics & Games il 1 novembre incontrerà i suoi fan e parlerà del videogioco e dei punti di contatto con la serie televisiva, in un incontro pubblico. Per tutti ormai Salvatore Esposito è Genny Savastano, ed in particolare quello visto dopo il ‘cambiamento’ che ha concesso all'attore il profilo duro e spietato che tutti conosciamo. L’attore napoletano ha tra le molte passioni anche quella dei videogiochi, hobby a cui dedica parte del suo tempo libero. Tra i titoli più apprezzati c’è Destiny 2, sparatutto sviluppato da Bungie.

Nel corso dell’evento pubblico, denominato ‘DESTIN(O) DA BOSS’ organizzato nell'ambito di Lucca Comics & Games presso l'auditorium San Francesco a Lucca, il 1 novembre alle 12:00 (500 posti disponibili), Salvatore Esposito parlerà della sua esperienza di videogiocatore, proponendo una serie di aneddoti che in qualche modo avvicinano, per una serie di concetti, Destiny 2 e Gomorra.

Veniamo alle disposizioni relative al piano generale organizzato dall’amministrazione comunale a garanzia della sicurezza, per lo scorrimento del traffico veicolare/pedonale e per la gestione dei parcheggi dentro e fuori le Mura. I provvedimenti messi a punto dall’amministrazione ricalcano in gran parte il sistema sviluppato e collaudato nelle scorse edizioni con le novità relative ai parcheggi per i residenti e alla prenotazione on line dei parcheggi per i visitatori (già sperimentata con successo da Metro srl per il concerto dei Rolling Stones).

Redazione Nove da Firenze