​Lavori SS67: abbonati pendolari su gomma in treno senza sovrapprezzo

Allo studio un servizio navetta verso le stazioni per le frazioni con più criticità


Trovato l'accordo tra Regione, Città Metropolitana, Comuni di Fiesole e Pontassieve e Trenitalia. In vista dei prossimi lavori che renderanno necessaria la chiusura di un tratto della SS67 nel Comune di Fiesole e su sollecitazione dei Comuni di Fiesole, Pontassieve e della Città Metropolitana, la Regione Toscana ha raggiunto un accordo con Trenitalia per l’utilizzo sui treni della tratta Pontassieve-Firenze degli abbonamenti di Autolinee Chianti Valdarno, Autolinee Mugello Val di Sieve, Etruria mobilità nonché di Li-nea e Ataf, queste ultime due solo in direzione Firenze. I cittadini in possesso dei suddetti titoli di viaggio su gomma potranno quindi usufruire del servizio di trasporto ferroviario da/verso Firenze nei giorni di cantiere senza alcun sovrapprezzo.

Questo per tutto il periodo in cui la S.S. 67 (Aretina) rimarrà chiusa al transito per lavori, ovvero dal 17 luglio al 13 agosto e dal 21 agosto al 1° settembre.

Per limitare al massimo i disagi ai cittadini che utilizzano il TPL, i Comuni di Fiesole e Pontassieve hanno allo studio un servizio di collegamento fra le frazioni di Sieci, Le Falle, Ellera e Compiobbi e le stazioni ferroviarie di Pontassieve – Sieci e Compiobbi.

I mezzi pubblici provenienti da S.Brigida e Molin del Piano arriveranno:

- a Sieci per il collegamento con la stazione ferroviaria.

- a Pontassieve sia per il collegamento con la stazione ferroviaria che per il collegamento con i mezzi pubblici diretti a Firenze per la via S.P. 34 di Rosano.

Sarà altresì garantito il collegamento fra Compiobbi e Girone (capolinea 14/a)

I dettagli dei servizi anzidetti saranno comunicati nei prossimi giorni.

Redazione Nove da Firenze