Ladri seriali, avevano messo sotto scacco i negozi di Certaldo

Grazie ad un sistema di videoregistrazione è stato possibile identificare due giovani


I carabinieri della Stazione di Certaldo, a conclusione di un’attività d’indagine, hanno denunciato un 19enne, ed un 22 enne, entrambi di Certaldo per una serie di furti messi a segno in alcune attività commerciali della cittadina.

Da quanto ricostruito dai carabinieri grazie alla videosorveglianza di alcune attività, alle testimonianze e ai servizi di controllo del territorio, i due ragazzi nei mesi di gennaio e febbraio, avevano colpito in alcuni esercizi del centro, ma non solo.

Infatti il 16 gennaio 2018, in Piazza Boccaccio, avevano rubato un portafoglio contenente denaro contante e una tessera bancomat da un autocarro parcheggiato. Subito dopo si erano recati a Castelfiorentino per fare un prelievo di 250 euro senza pensare alle telecamere. E proprio grazie al sistema videoregistrazione della banca è stato possibile identificare i due giovani.

Il 4 febbraio i due avevano poi fatto un furto in un esercizio commerciale dove erano stati sottratti un computer, pochi spiccioli nonché cibo e accessori per animali, dopo aver forzato la porta d’ingresso. Due giorni dopo il colpo nel centro diurno per anziani fuggendo con soldi, materiale informatico, vestiti e circa 50 euro in monete.

Il 12 febbraio stesso copione per un altro esercizio commerciale; un’altra porta danneggiata e il furto di 300 euro in contanti dalla cassa. Quindi l’attività d’indagine dei carabinieri, le perquisizioni presso le abitazioni dei due ragazzi e il rinvenimento del computer rubato il 4 febbraio, parte della refurtiva proveniente dal centro anziani, materiale di cancelleria e altri oggetti probabilmente provento di attività illecita. Sono ancora in corso accertamenti per verificare la provenienza di quest’ultimi.

I due sono stati quindi denunciati in stato di libertà per furto, ricettazione ed indebito prelievo con carta di credito.

Redazione Nove da Firenze