Isolotto Cascine e ritorno, la Passerella da 1 milione di Euro

Nessuna chiusura fino a fine giugno, quando scatterà la seconda fase dei lavori


Una nuova messa in sicurezza per l'attraversamento pedonale delle Cascine. Nel 2015 molti lettori di Nove da Firenze, commentando i lavori e la conseguente riduzione dello spazio a disposizione sulla passerella, rinforzata da transenne fisse, ne avevano messa in dubbio la sopravvivenza a breve termine, sottolineando l'ipotesi di realizzare una nuova struttura.
Per qualcuno l'opera sarebbe persino superflua, non per coloro però che quotidianamente ne approfittano quale scorciatoia tra Isolotto - Soffiano e Puccini - Baracca, né per quanti al martedì si recano al mercato rionale del Parco cittadino.
La mobilità sulle rive dell'Arno e l'attraversamento delle sponde è questione di dibattito a Firenze fin dalla sua nascita, quando le mura si interrompevano poco dopo gli Uffizi come mostrano le illustrazioni d'epoca.

Per anni un ponte 'motorizzato' con il weekend dedicato alle famiglie. Negli ultimi tempi sono stati numerosi gli interventi, compresa la transennatura agli ingressi con l'obbligo di condurre i mezzi a mano.
Con la costruzione del Ponte della Linea 1 della Tramvia non sarebbe venuta meno l'utilità della Passerella tra piazza dell'Isolotto e piazzale Kennedy, mentre il problema degli attraversamenti si sarebbe poi spostato al Ponte all'Indiano, oggi condiviso a malincuore da podisti e scooteristi.

 Adesso il cantiere si ripete ed il rifacimento della Passerella dell’Isolotto andrà avanti per tutta l'estate, prima con la realizzazione di una struttura metallica propedeutica e poi con lo smontaggio della vecchia campata e la sostituzione con una nuova per un progetto da più di un milione di euro che prevede la riqualificazione strutturale del ponte già sottoposto nell'estate 2015 a lavori urgenti per la messa in sicurezza.

Il progetto prevede il ripristino delle mensole in cemento armato e la sostituzione della campata centrale attuale in cemento armato con una più leggera in acciaio e calcestruzzo. Sarà l'occasione per illuminare il passaggio pedonale che collega la piazza dell'Isolotto con le Cascine e la zona di piazza Puccini.

Da capitolato "Sarà effettuato un rinforzo della soletta superiore e il ripristino di tutte le superfici. Il cuore dell’intervento però è la sostituzione della campata centrale. La nuova campata, delle stesse dimensioni, ma più leggera perché realizzata in acciaio e rivestita in pannelli di calcestruzzo, opportunamente verniciati in modo da avere un aspetto simile a quello dell’attuale passerella. Verrà mantenuta la soletta in calcestruzzo ma la struttura sottostante sarà costituita da travi in acciaio che riprodurranno esattamente le pendenze delle superfici esterne della struttura attuale. Per ridurre i tempi della chiusura della passerella la campata metallica sarà assemblata per buona parte fuori opera e poi varata provvisoriamente in appoggio alle mensole a una quota superiore rispetto al piano di calpestio finale. In questo modo verrà utilizzata per sostenere la vecchia campata nel corso delle operazioni di taglio in parti e smontaggio. Ultimata la demolizione della vecchia campata si procederà al posizionamento alla quota corretta della nuova struttura e al getto della soletta. Poi seguiranno le rifiniture. Nell’occasione saranno ottimizzati gli impianti di smaltimento dell’acqua piovana e di illuminazione".

Redazione Nove da Firenze