​Innovazione e marketing automation: possibili soluzioni alla crisi Covid?

Opzioni e strategie per uscire dalla crisi


L'Italia ha registrato una contrazione economica record lunedì scorso dopo che la spesa delle famiglie e gli investimenti sono crollati durante il lockdown, portando la terza economia della zona euro in profonda recessione. Andiamo ad analizzare i dati, per poi verificare quelle che potrebbero essere alcune strategie per le aziende italiane, allo scopo di trovare una via d’uscita alla crisi economica che si prospetta sempre più nera.

Il prodotto interno lordo del Paese è sceso del 12,8% nel secondo trimestre rispetto al trimestre precedente, e del 17,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ha detto l'agenzia nazionale di statistica Istat.

"La stima completa dei dati economici trimestrali conferma l'eccezionale entità del calo del Pil nel secondo trimestre, dovuto agli effetti economici dell'emergenza sanitaria e alle misure di contenimento adottate", riferisce sempre l'Istat.

La contrazione è stata ancora peggiore di quanto previsto a luglio, quando l'Istat ha stimato un calo del secondo trimestre del 12,4%. Una recessione è comunemente definita come due periodi consecutivi di un calo del PIL trimestre su trimestre.

L'economia italiana si è ridotta del 5,4% nel primo trimestre. Nel secondo trimestre, la spesa delle famiglie è scesa dell'11,3 per cento rispetto al primo trimestre, mentre le esportazioni sono crollate del 26,4 per cento, ha detto l'agenzia.

Complessivamente l'Italia perderà 16 miliardi di euro di spesa al consumo nel 2020, una media di 1.900 euro a testa, ha detto lunedì il gruppo retail Confcommercio. Si tratterà di un calo annuo del 10,9% a livello nazionale.

In una situazione del genere, dove l’emergenza Covid non sembra vedere una fine nel breve termine, cosa possono fare le aziende per reinventarsi e trovare soluzioni nuove nel loro approccio di marketing e fidelizzazione dei clienti?

Innovazione e marketing automation (come le soluzioni ideate da aziende come Giponext) sembrano poter diventare un valido supporto per ricominciare a crescere nonostante la crisi.

Innovare con il marketing automation: una necessità condivisa da tutti

Tutti i settori, nessuno escluso, sono stati colpiti dall’emergenza economica derivante da quella sanitaria. In un contesto del genere le aziende, se non vogliono soccombere a questa nuova grande sfida sono chiamate a fare essenzialmente 2 cose:

  • Lavorare sulla fidelizzazione dei clienti storici con nuove strategie
  • Trovare nuove soluzioni per l’acquisizione clienti

Le nuove metodologie che lo sviluppo in campo marketing hanno portato alla ribalta, ormai possono essere utili a tutti e contribuire così a una lenta ma necessaria rinascita in campo economico a livello nazionle.

Non c’è azienda che non gioverebbe di un maggiore controllo e ottimizzazione dei suoi processi basilari di gestione. Questo si può fare attraverso il cosiddetto “marketing automation”, indicato da molti esperti e studiosi (se adottato) come una piccola possibile rivoluzione per le aziende italiane di qualsiasi ordine e dimensione.

L'automazione del marketing si basa sull'uso di software per automatizzare le attività di marketing. Molti reparti di marketing automatizzano compiti ripetitivi come l'email marketing, la pubblicazione sui social media e persino le campagne pubblicitarie, non solo per motivi di efficienza, ma anche per fornire un'esperienza più personalizzata ai propri clienti. La tecnologia dell'automazione del marketing rende questi compiti più facili.

Redazione Nove da Firenze