Rubrica — Pugilato

Il 2 Febbraio Bundu, pur non combattendo conquisterà un altro titolo al Mandela

Leonard l’uomo che ha aperto la strada per il Nuovo Pugilato Fiorentino


Nel periodo difficile del pugilato professionistico italiano, Leonard Bundu ha saputo riempire il Mandela Forum con migliaia di appassionati tenendo viva la passione di questa città per la Noble Art. Sul quadrato del Mandela Forum Leonard ha conquistato tutti i suoi titoli, che poi ha saputo difendere in giro per Italia, Germania ed Inghilterra.

Testimone di quei primi titoli vinti al Mandela è stato anche un giovanissimo Fabio Turchi, al quale spetterà di combattere il match clou della serata del 2 Febbraio. Siamo convinti che anche gli altri pugili impegnati nella nuova serata del Mandela Forum combatteranno un po’ anche nel segno di Leonard. Un pugile che non solo ha vinto, ma ha anche aperto la strada affinché altri potessero continuare a farlo, in un impianto prestigioso, seguiti da migliaia di persone.

Di seguito ripercorriamo velocemente il cammino di Leonard al Mandela Forum:

La storia di Leonard Bundu nell’impianto inizia nel 2007, quando conquista il vacante titolo IBF del Mediterraneo. Nel 2008 Leo fa sua la cintura di campione d’Italia. L’anno dopo, nel 2009, Leonard conquista il Titolo dell’Unione Europea a spese dell’ostico francese Frank Harosche, un temibile mancino che combatte dal 2005 e che nel 2014 ha sconfitto l’attuale campione europeo, versione EBU, Attou.

Nella stagione 2010 Leonard diventa il campione intercontinentale WBA, battendo l’argentino Carlos Jerez, pugile giramondo ancora in attività che vanta un record composto, ad oggi, di 70 match.

Il 4 Febbraio del 2011 Leonard, dopo 44 anni dal successo di Fernando Atzori, porta a Firenze la cintura di campione europeo - EBU - dei pesi welter. Dopo il pareggio di Roma, Leonard sconfigge ai punti un ottimo Daniele Petrucci. I due rimangono tuttora in buonissimi rapporti, tanto che il pugile romano segue di persona i match di Leonard in Italia.

Il 22 Aprile del 2016 Leonard, dopo aver perso ai punti con Thurman nel match per il mondiale WBC ad interim, batte per KO il finlandese Koivula e torna sul tetto d’Europa. Formidabile il colpo che spegne le speranze del finlandese, un gancio sinistro al volto che Leonard esplode in guardia mancina.

Arriviamo al 2 Febbraio 2017, la prima volta in cui Leonard Bundu non combatterà al Mandela, ma comunque conquisterà un altro titolo nell’impianto fiorentino, dove ha vinto e creato le basi perché la grande tradizione fiorentina nel pugilato possa continuare.

Pugilato — rubrica a cura di Massimo Capitani

Massimo Capitani

Massimo Capitani — Massimo Capitani, Fiorentino. Da ragazzo pratica molti sport, fra cui il pugilato. Nel mondo della Boxe rientra, molti anni dopo, come inviato di Nove da Firenze

E-mail: boxe@nove.firenze.it