Rubrica — LifeStyle

Firenze: l’artigianato è tornato in piazza con Artefacendo

È stata la prima manifestazione dell’artigianato dell’era post Covid-19


Si tratta di Artefacendo, il format unico che valorizza il meglio dell’artigianato artistico, della moda e del complemento d’arredo, attraverso non solo la presentazione e la vendita dei prodotti esposti, ma con il coinvolgimento del visitatore nell’affascinante fase di realizzazione del manufatto, con dimostrazioni dal vivo e una vera e propria immersione nei processi produttivi solitamente apprezzabili soltanto in bottega.

Un’iniziativa di CNA Firenze con Comune di Firenze e Artex, all’insegna della sicurezza: la distanza interpersonale è garantita sia tra gli stand degli espositori, che tra i visitatori, indirizzati nella visita attraverso un percorso a senso unico.

“Un’occasione per le imprese del settore per ripartire, valorizzando la qualità e l’unicità del prodotto creato ed offerto dai maestri artigiani, e per i fiorentini (e non) per tornare ad animare le vie del centro, prendendo parte a quella che più che una mostra mercato è una vera e propria esperienza per il visitatore” ha spiegato Giacomo Cioni, presidente di CNA Firenze.

“E’ un’emozione particolare vedere il ritorno di Artefacendo – ha dichiarato l’assessore al commercio e allo sviluppo economico Federico Gianassi – e lo è anche e soprattutto perché è la prima manifestazione dell’artigianato post Covid-19 che torna in piazza a Firenze. L’artigianato è uno dei punti di forza di Firenze ed è da qui che abbiamo l’orgoglio di ripartire”.

Ad esporre sono stati in 24: Peroni Firenze (pelletteria), Studio Ceramico Giusti (ceramica), Ozio Piccolo Studio Tessile (tessitura), Spira Mirabilis (gioielli), Scricciolo (legno/ceramica), Diamantina Palacios (tessile), Myo Ecobags (borse), Ninci Massimiliano (ceramica), Manifesta (lavorazioni carta), Coltelleria Figus (coltelleria), Laura Biagini (tessitura), Infinity Firenze (pelletteria), Ginevra Gemmi (bigiotteria/preziosi), Le sorelle Mochi (moda bambini), Arms Atelier (lavorazioni carta), Robejex (bigiotteria in vetro), Manufatto Fiorentino (borse), Fatacadabra (incisioni carta), Sandra Dini (preziosi), Ceramica Bartoloni (ceramica), Pelletteria RAL (pelletteria), Il Mondo di Buba (abbigliamento), Piuma Meister (bigiotteria), Piero Lanini (pelletteria).

Redazione Nove da Firenze