Rubrica — Fiorentina

Fiorentina beffata nel finale e penalizzata da un arbitraggio discutibile

Dopo un buon primo tempo e un goal capolavoro di Chiesa, i Viola soffrono la ripresa dell'Atalanta. Un goal al 94' chiude sul pari la gara. Sportiello e Chiesa super.


A cosa serve il Var? E' la domanda che ci si chiede dopo una partita come Fiorentina-Atalanta , una gara che ha visto tre episodi dubbi e mai esaminati col nuovo sistema di controllo che dovrebbe aiutare gli arbitri a non commettere errori.

Tre decisioni discutibili(un rigore dato all'Atalanta, due negati alla Fiorentina) che l'arbitro Pairetto ha preso senza avere alcun dubbio e senza consultare le nuove tecnologie di verifica e controllo.

Questi errori arbitrali che hanno già avuto una vasta eco nella critica sportiva nazionale, non ci impediscono di dire come il risultato di parità sia tutto sommato giusto.

La cronaca ci dice, infatti , che dopo un primo tempo dominato da una Fiorentina aggressiva e determinata , c'è stata una ripresa che ha visto prevalere l'Atalanta.

L’Atalanta è una squadra forte e organizzata ma i Viola sembrano affrontare la gara con la giusta determinazione. La Fiorentina ci prova già al primo minuto con un tiro di Laurini che è respinto. Poco dopo ci prova Simeone con un cross che taglia l'area atalantina senza che nessuno riesca a deviare in rete. La partita ha buoni ritmi. Al decimo c'è una grande occasione per i bergamaschi con Kurtic che tira a colpo sicuro ma Sportiello para con un ottimo intervento

All'undicesimo del primo tempo i Viola trovano il vantaggio con un gran goal di Chiesa. Il vantaggio sprona i Viola che cercano la terza vittoria e una verifica della crescita della squadra, dopo la sfortunata gara di Torino.

Al 22' ancora un grande Sportiello devia su tiro di Freuler da pochi passi.

I Viola sono brillanti nelle ripartenze ma imprecisi nelle conclusioni. A centrocampo, dove pesa l'assenza di Badelj fanno fatica e la difesa ha momenti di incertezza. In avanti Gil Dias da vivacità all'attacco, mentre un Chiesa super mette spesso in difficoltà gli avversari con accelerazioni inarrestabili. Un buon primo tempo che giustifica il vantaggio viola all'intervallo.

Nella ripresa l'Atalanta appare subito più determinata a cercare il pareggio, mentre i Viola sembrano in calo . Al quindicesimo l'arbitro assegna all'Atalanta un rigore inesistente , per un presunto fallo su Ilicic. Lo tira Gomes ma Sportiello lo para con un grande intervento. Gli atalantini premono, i Viola soffrono. Pioli toglie Thereau e schiera Eysseric. Sportiello compie un grande intervento su Castagne e risolve diverse situazioni critiche . In area bergamasca Astori finisce a terra dopo una trattenuta della maglia da parte di un avversario, Pairetto ignora il fallo e fa proseguire. I Viola pur subendo gli attacchi atalantini, hanno delle buone ripartenze ed è proprio in contropiede che Gil Dias è steso da Berisha, ma l'arbitro ignora ancora il netto fallo da rigore. A due minuti dalla fine i Viola potrebbero chiudere la gara ma Babacar lanciato solo davanti alla porta sbaglia clamorosamente il controllo. Dopo il goal sbagliato, arriva al 94' il goal beffardo dell'Atalanta con un tiro di Freuler.

Un pari non ingiusto ma particolarmente deludente per i Viola. La squadra di Pioli deve ancora crescere anche in termini di tenuta fisica. Nella ripresa è apparsa evidente una certa stanchezza, anche se non è mancata determinatezza e personalità che, con un pizzico di fortuna potevano regalare una vittoria importante

Queste le dichiarazioni di Stefano Pioli a Premium nel dopo gara: “Noi ci abbiamo messo del nostro, l’Atalanta ha fatto un buon secondo tempo e ci ha creato difficoltà. Ma in ripartenza dovevamo chiudere la partita, e sul goal loro dovevamo essere più bassi con i centrocampisti. Dovevamo essere più pratici, bisognava vincere contro quest’avversario forte. Ma dal campo non ho visto lo stesso metro dall’arbitro. A loro è stato fischiato un rigore dubbio, a noi non sono stati fischiati due rigori molto meno dubbi. Poi c’è il Var, sono episodi evidenti. Dispiace. Io giudico l’arbitraggio nell’equità: se fischi o ammonisci da una parte, fai lo stesso dall’altra. Come si fa a non vedere la trattenuta di Astori o l’anticipo di Gil Dias sul portiere. Io non accetto gli errori miei e dei miei giocatori, come faccio ad accettare questi episodi. Mi vien difficile commentare.

Var? Gli arbitri dovrebbero andare in campo con più serenità, perché poi hanno il sostegno della tecnologia. Come successo nelle altre partite. Gli arbitri dovrebbero essere sereni e attenti, poi fischiare con equità. Oggi non è andata in questa direzione. Noi potevamo fare senz’altro meglio, sicuramente c’è la nostra responsabilità. Ma certe cose non ci sono piaciute. Nella ripresa hanno aperto la difesa loro, abbiamo avuto degli spazi per ripartire. L’Atalanta è una squadra solida, avanti nel percorso. Stiamo crescendo, ma dobbiamo farlo velocemente. L’Atalanta non ha rubato niente, ha fatto un bel secondo tempo. Ma con determinazione potevamo portare a casa la vittoria, e sarebbe stato importante per la classifica e il valore degli avversari. Chiesa? È sotto l’occhio di tutti che ha grandi qualità, però dobbiamo lasciarlo molto tranquillo. È al secondo anno di A, stiamo lavorando per migliorarlo perché ci sono delle situazioni in cui può ancora crescere”.

Fiorentina-Atalanta 1-1

FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi (22' st Olivera); Sanchez, Veretout; Gil Dias, Thereau (29' st Eysseric), Chiesa; Simeone (7' st Babacar). Allenatore: Pioli

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi (25' pt Mancini), Caldara, Palomino; Castagne, Freuler, De Roon, Spinazzola; Ilicic (26' st Orsolini), Kurtic (6' st Cornelius); Gomez. All. Gasperini

Arbitro: Pairetto di Nichelino

Reti: 11' pt Chiesa; 49' st Freuler

Note: ammoniti Spinazzola, De Roon, Chiesa, Biraghi, Mancini

Fiorentina — rubrica a cura di Alessandro Lazzeri

Alessandro Lazzeri

Alessandro Lazzeri — Giornalista e scrittore, laureato in Lettere, ha pubblicato su testate giornalistiche nazionali e locali (Paese Sera, Avanti, Teleregione, Industria Toscana, Michelangelo, Ricerche Storiche)

E-mail: fiorentina@nove.firenze.it